logo san paolo
martedì 27 febbraio 2024
 
migranti
 

Impennata di arrivi a Lampedusa: sette sbarchi in poche ore, hotspot pieno all'inverosimile

25/07/2022  Col mare piatto e grazie alle ottime condizioni meteo barconi d'ogni capienza hanno lasciato le coste africane puntando la Sicilia: uomini, donne e bambini in fuga dalla povertà, dai cambiamenti climatici e dalle guerre vengono salvati dagli scafi militari italiani o dalle navi delle Ong. Nella struttura dellì'isola (che può accogliere al massimo 350 persone) s'affollano quasi 2 mila stranieri

Sopra e in copertina l'#OceanViking durante le operazioni di soccorso ad un gommone stracarico in acque internazionale al largo della Libia (Foto Ansa). In alto: migranti soccorsi dall'#OceanViking . Foto tratta dal profiloTwitter Sos Mediterranee e rilanciata dall'agenzia di stampa Ansa.
Sopra e in copertina l'#OceanViking durante le operazioni di soccorso ad un gommone stracarico in acque internazionale al largo della Libia (Foto Ansa). In alto: migranti soccorsi dall'#OceanViking . Foto tratta dal profiloTwitter Sos Mediterranee e rilanciata dall'agenzia di stampa Ansa.

Continua senza sosta l'ondata di migranti che tentano di attraversare il Mediterraneo. Sono 1.871 i migranti ospiti all'hotspot di Lampedusa penato per contenere al massimo 350 persone. A loro si sono aggiunti i 22 tunisini (tra cui 4 donne e 3 minorenni) che erano su un'imbarcazione di 5 metri, partita da Chebba, che sono stati intercettati a 3 miglia dal porto da una motovedetta della Guardia di Finanza. Con il loro arrivo salgono a 7 gli sbarchi registratisi dall'alba di lunedì 25 luglio.

La Ocean Viking, dopo aver prestato  soccorso a tre imbarcazioni, informa su Twitter che si trova ora con 268 naufraghi a bordo, tra i quali oltre 100 minori non accompagnati. A Lampedusa, 122 migranti sono sbarcati all'alba con tre barchini, e poco dopo altre tre imbarcazioni hanno portato 148 migranti sull'isola.  La Guardia costiera tunisina, da parte sua, informa che nella notte fra sabato e domenica ha bloccato 19 "attraversamenti delle frontiere marittime" con operazioni in mare in cui sono state soccorse 215 persone, 116 di diverse nazionalità africane, il resto tunisini. Sequestrata anche una somma in contanti di 5.000 euro.  

L'emergenza non si limita al Mediterraneo: almeno 17 migranti provenienti da Haiti, tra cui un bambino, sono morti al largo delle Bahamas, quando la barca a bordo della quale si trovavano si è capovolta. Il premier delle Bahamas Philip Davis ha affermato che si ritiene che le persone a bordo stessero viaggiando da Haiti a Miami, in Florida. La polizia locale ha detto che la barca si è capovolta a oltre 11 km al largo dell'isola di New Providence. Altre 25 persone sono state salvate, inclusa una donna che è stata trovata viva all'interno della barca ribaltata, mentre almeno una persona è ancora dispersa, e le ricerche sono in corso.  Due persone, entrambe delle Bahamas, sono state arrestate per sospetto contrabbando di esseri umani.

 

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo