Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
lunedì 27 maggio 2024
 
 

Inchiesta sulle carceri

29/04/2010  Gli inviati di Terra! si dividono tra tra Milano, Venezia, Roma e Palermo per raccontare com'è la situazione dei principali istituti di detenzione italiani.

L'idea è nata prendendo spunto da una recente stima allarmante: nelle carceri italiane avviene un suicidio ogni cinque giorni. La prima tappa del viaggio di Terra! nelle nostre prigioni inizia dal Gianicolo, a Roma, dove Sandro Provvisionato ha raccolto alcune preziose testimonianze. Marco Corrias, invece, racconta ai telespettatori la situazione della casa circondariale dell'Ucciardone, Palermo e Sabina Fedeli ha avuto il permesso di entrare a raccogliere le impressioni delle detenute della Casa di reclusione femminile della Giudecca a Venezia. Chiude la panoramica Toni Capuozzo che visita gli istituti di Opera e di San Vittore (foto) a Milano. Il quadro che emerge alla fine dell'inchiesta è una situazione di profondo disagio e abbandono: innanzitutto il sovraffollamento che in Italia ha otccato il 56% e che secondo alcune proiezioni, a fine, potrebbe aumentare sensibilmente.

Come fare dunque? Provano a dare una risposta il sottosegretario alla Giustizia Elisabetta Alberta Casellati, la radicale Rita Bernardini, il capo del D.a.p. (Dipartimento amministrazione della giustizia) Franco Ionta e alcuni esponenti di alcuni gruppi speciali legati al mondo delle carceri.

Giovedì 29, 23.30 - Canale 5

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo