logo san paolo
domenica 20 settembre 2020
 
Nuove pastorali: marriage course
 

Indovina chi viene a cena?

09/12/2013  E' arrivato in Italia, grazie alla fondazione veronese "Famiglia Dono Grande", il "Marriage course", corso innovativo per coppie di sposi o conviventi che si svolge in casa. Otto cene per dialogare a due e per rafforzare la relazione di coppia.

Quale atmosfera migliore per  seguire un corso sul matrimonio, che non quella dell’intimità domestica? L’idea semplice, ma innovativa sta alla base dei “Marriage course”, un itinerario speciale di otto appuntamenti con cena per coppie sposate e conviventi che desiderino  approfondire la loro relazione di coppia. 

   A proporre questi momenti di “convivialità  più corso” è stato don Renzo Bonetti, vulcanico sacerdote, già direttore dell’Ufficio nazionale della Famiglia della Cei, artefice della fondazione “Mistero grande” e un gruppo di coppie veronesi unite in associazione.

Otto cene, una a settimana, in un’atmosfera coinvolgente che prevedono poi un momento di riflessione sempre a coppie su alcune questioni importanti  della relazione a due, e del matrimonio: si tratta dell’originale versione italiana del famoso “Marriage course” inventato dal pastore anglicano Nicky Lee e dalla moglie Sila e diffuso in tutto il mondo. Da mesi è sbarcato in Italia, via Verona, grazie alla fondazione e a don Bonetti, e in poco tempo s’è diffuso in tutto il suolo nazionale. Oltre duecento sono le coppie formate ad hoc per guidare questi corsi.  

   In che consiste questa singolare forma d’evangelizzazione? La tavola è imbandita con cura: le candele accese, un fiore posato accanto ai piatti e un sottofondo musicale non invadente. Le vivande sono pronte e un rosso d’annata è già stappato. Appeso alla parete uno strano cartoncino azzurro con uno slogan “ritrovarSI+spoSI”.  

   Siamo a casa dei coniugi Venaruzzo, quartiere Chievo di Verona. Tre coppie d’amici sono state invitate da Loris e Antonella per un appuntamento speciale. No, niente anniversari, compleanni o rimpatriate. Ma una semplice cenetta romantica. Sì perché Loris e Antonella, 46 anni entrambi, geometra lui e insegnante lei, due figli adolescenti, più il cane Artù, sono una delle duecento coppie del “Marriage course”. Dopo il momento conviviale ci si trasferisce in salotto per la visione di un dvd. Stasera il tema è il rapporto tra la nuova famiglia e quelle d’origine. Il video è la registrazione di una conversazione sul tema guidata dai coniugi Lee. “La settimana precedente l’argomento era quello assai ostico del perdono, e due cene fa s’è riflettuto sulle  modalità di risolvere i conflitti di coppia”, spiega Antonella che aggiunge: “Grazie a questa esperienza di accoglienza, io e mio marito abbiamo trovato il modo congeniale di dare testimonianza della bellezza del matrimonio cristiano, della gioia che scaturisce dallo stare insieme, senza fare prediche, catechesi o parlare necessariamente di Dio, anche se la proposta cristiana alla fine non può che emergere”. Ma l’esperienza  è aperta a tutti, credenti e non. Niente proselitismi.     Pochi minuti di lavoro a due, con la guida di un questionario, e poi un altro breve filmato. Infine un buon caffè e ci si dà l’appuntamento per la settimana successiva. Pochissime le regole da seguire: non si deve portare nulla a chi ti ospita e ti devi regalare due ore di coppia alla settimana.

Coppia al lavoro durante un "marriage course" (foto A. Bevilacqua)
Coppia al lavoro durante un "marriage course" (foto A. Bevilacqua)

Ma funziona questo originale training relazionale, da non confondere con un corso per fidanzati parrocchiale o da consultorio familiare? “Dobbiamo ringraziare Antonella e Loris perché troviamo davvero utile questa esperienza conviviale. Abbiamo alcune cose  da risolvere come coppia e veniamo da un momento  di relazioni difficili”, confessano Luca e Marica Guarino, in dolce attesa di un bimbo. ”Ci siamo resi conto che non eravamo forse mai andati in profondità rispetto a questioni cruciali della nostra relazione”.  Sono stati loro a invitare al “marriage” in casa  Venaruzzo gli amici Stefano Valbusa  e la moglie Ada Zaccaron, costruttore di vele lui e noto a Verona  per i suoi pazzeschi “coast to coast” di migliaia di km in bici; pediatra lei. “Stefano è riuscito a stupirmi preparandomi una cena a lume di candela”, racconta la moglie. La terza coppia, amici di vecchia data dei padroni di casa ma che non si frequentavano da tempo, sono Alessandra, maestra elementare, e Alessandro Faccio, avvocato, entrambi di Chievo, che hanno adottato una bambina russa tre anni fa. “Siamo felicemente sposati dal 1997, ma negli ultimi tempi  la storia complicata dell’adozione ci avava portato via energie. Si rischiava di perderci e avevamo bisogno di ritrovare un tempo solo nostro”, affermano. “Fa bene sentirsi accolti e amati da una coppia che magari non ti conosce neanche e che ti apre la propria casa gratuitamente”, riassume Stefano per tutti. Non a caso, spesso, tra le coppie si cementa un’amicizia che dura nel tempo.  

don Renzo Bonetti (foto A. Bevilacqua)
don Renzo Bonetti (foto A. Bevilacqua)

   Una fondazione “Famiglia Dono Grande”, due associazioni, di cui una di persone separate, fedeli al matrimonio-sacramento, un sito, corsi formativi e seminari, il centro “Domus familiae” nella campagna della Bassa Veronese a Bionde di Salizzole, e adesso anche il “Marriage course”. Tutto questo e altro ancora costituiscono il “Progetto Mistero Grande”, cioè un incredibile fucina di attività e risorse messe a disposizione degli sposi e della famiglia. “Un laboratorio in cui poter sperimentare la bellezza del sacramento delle nozze”, dice don Renzo Bonetti, che di questo è stato il fondatore e ne è l’anima. “E il ‘marriage’ l’abbiamo importato dall’Inghilterra, proponendo una ‘via italiana’ a questo itinerario per coppie. Come? Rendendolo domestico; trasferendolo cioè dalle grandi sale all’intimità del focolare per generare simpatia, e un’atmosfera d’accoglienza”, spiega il sacerdote. Ma il motivo è anche un altro: “In questo modo davvero la coppia cristiana  si riprende il giusto ruolo di protagonista di questa pastorale, evangelizzando nel luogo privilegiato che è la casa e non la parrocchia. E si bandisce il clericalismo, vizio tutto italiano, dando giusto spazio alla Chiesa domestica, che è la famiglia”, afferma don Bonetti. Loris e Antonella, per diventare coppia ospitante di un “Marriage”, hanno frequentato due anni fa il primo corso in italia e un weekend formativo ad hoc. “In questa serata in altre undici case si sta svolgendo lo stesso tema. E in Italia attualmente sono 48 i corsi attivi”, spiega Alessandro Sona che con la moglie è il responsabile nazionale dei “Marriage course”. Il segreto poi di questo successo è facile da scoprire: se dai tempo alla relazione di coppia può accadere di tutto.                  

I vostri commenti
7
scrivi

Stai visualizzando  dei 7 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 0,00 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 0,00 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%