logo san paolo
sabato 04 dicembre 2021
 
dossier
 

L'alleanza tra generazioni passa per l'ambiente

23/10/2021  Le proposte concrete della Settimana sociale in tema di ecologia integrale

La chiave di volta l'ha suggerita l'economista suor Alessandra Smerilli. "La Chiesa non deve pensare tanto a come cambiare se stessa per raggiungere persone, i giovani innanzitutto, sempre meno inclini a entrare in parrocchia ma deve piuttosto affinare la capacità di cogliere il bene e il nuovo dei piccoli semi che in modi, tempi e misure diverse si presentano davanti ai suoi occhi". La quarantanovesima Settimana sociale dei cattolici in Italia programmata a Taranto dal 21 al 24 ottobre volge al termine ed entra sempre più nel vivo. Concretezza. Questo il termine ricorrente accanto un altro vocabolo: alleanza; alleanza tra generazioni, tra territori, tra categorie produttive. Concrete sono le 274 buone pratiche censite, in grado di intrecciare profitto e Vangeli, alcune delle quali presentate in Puglia. "Le Settimane sociali che i cattolici vivono dal 1907 sono un appuntamento importantissimo", ha dichiarato il politologo gesuita padre Francesco Occhetta. "Con questa esperienza cerchiamo, di coniugare il Vangelo con i problemi del mondo. E il Papa ha anticipato con l’enciclica Laudato si’, a tutta la gente del mondo, che la difesa del pianeta e la tutela dell’ambiente sono fondamentali per rilanciare un modo di vivere sensato, umano e democratico”. Alla luce dei lavori che a Taranto che hanno dato voce agli under35, padre Occhetta ha poi aggiunto: “I giovani sono molto sensibili, hanno lanciato un manifesto sul termine dell’alleanza, che non solo è biblica ma antropologica, perché dicono che lavoro e ambiente non possono essere affrontati in maniera distinta, ma devono creare punti di intesa per poter formare un nuovo modo di stare insieme nella società”.

Infine, ecco alcune delle principali indicazioni concrete emerse dai lavori di gruppo: si spazia dalla richiesta di agevolare (snellendole) le norme per fare aggregare meglio i piccoli comuni nella gestione dei rifiuti al potenziamento delle opportunità occupazionali nel terzo settore, dalla formazione a tutti i livelli (sviluppando conoscenze e competenze in tema di economia sostenibile) alla promozione di quelle fonti (eoliche, solari, idroelettriche) che portano a sostituire petrolio e carbone nella produzione di energia elettrica.

Multimedia
La parola chiave? Alleanza. Fra giovani e nel territorio
Correlati
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo