logo san paolo
domenica 28 maggio 2023
 
 

L'alluvione di Firenze filmata da Zeffirelli

07/11/2011  Su Rai 3 lo storico documentario firmato dal regista nel 1966

In occasione delle drammatiche alluvioni che hanno colpito in questi giorni Genova, la Liguria,  l’alta Toscana e il Piemonte, Rai3 propone stasera alle 23.10 “Per Firenze”, lo storico film-documento di Franco Zeffirelli realizzato appena un mese dopo l’alluvione di Firenze il 4 novembre 1966. Immagini indimenticabili che hanno fatto il giro del mondo e appartengono ormai alla storia del nostro tempo. Il documentario, un vero e proprio instant movie, si avvale di uno speaker di eccezione come Richard Burton. Nella prima parte scorrono le immagini dell’esondazione dell’Arno, il disastro provocato in città dall’acqua; le reazioni dei cittadini e dei commercianti coinvolti.

Segue l’arrivo degli "angeli del fango", quei gruppi di giovani accorsi da ogni parte d’Italia e del mondo il cui contributo risulterà fondamentale per il salvataggio dei libri e delle numerose opere d'arte distrutte dal fango.Nella seconda parte Zeffirelli raccoglie testimonianze di storici dell’arte e appelli all’aiuto e alla ricostruzione dei tesori fiorentini.Fra gli appelli lanciati vi è anche quello di Ted Kennedy, che chiede agli americani e agli abitanti del mondo intero di intervenire in soccorso di Firenze e dei suoi tesori.

I vostri commenti
1

Stai visualizzando  dei 1 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo