logo san paolo
domenica 19 settembre 2021
 
UNA RIVOLUZIONE EPOCALE
 

«L'assegno unico? Ci dà gioia e un po' di sicurezza»

08/04/2021  Parla Milena, mamma di Francesca e Alessandro, che col marito Ciro vive della sua maternità e dei risparmi messi via in questi anni. «È una svolta per la famiglie, come la nostra, che arrancano»

«L'assegno unico è una svolta per le famiglie come noi che arrancano e che non hanno diritti consolidati». Accoglie con entusiasmo la notizia della riforma epocale che entrerà in vigore dal primo luglio Milena De Siano. 34 anni lei, 38 il marito. Tre anni e mezzo fa si sono sposati e ora hanno due bimbi: Francesca nata nel 2019 e Alessandro, nato a febbraio di quest'anno.

Dopo tanti anni a Roma sono tornati a vivere a Ischia; dopo 13 di fidanzamento si sono sposati. Lei è psicologa e lui è un meccanico precario. Ora Ciro sta pensando di mettere su un'azienda in proprio, «Ma i costi sono altissimi. Io che pure ho lavorato poco perché è nato Alessandro e non ho diritto ai mille euro del bonus previsto nel Decreto Sostegno del governo Draghi, perché non ho avuto un decremento del lavoro del 30 per cento», spiega la madre. Per fortuna Milena può contare almeno su un altro piccolo contributo per la maternità: «La cassa del mio ordine  - dice  - mi dà 5 mila euro come contributo unico per il figlio», ma certo non può bastare.

Oggi vivono di quei soldi e dei risparmi che hanno messo via negli anni; «È un equilibrio molto precario, le spese sono tante e se torno al lavoro deve mandare la mia bimba al nido perché mia madre e mia suocera fanno molto, ma non possono occuparsi dei nipoti "h24"».  Ecco perché vedere all'orizzonte l'assegno unico li rincuora: «È un'entrata che ci permette di stare più sereni per le spese dei piccoli e per i loro bisogni. Dall'acquisto di pannolini ai beni di prima necessità. O si possono accantonare per questioni più importanti, oppure, ancora, creando un piccolo salvadanaio per i progetti futuri. E poi spero che sia un incentivo per i giovani a creare famiglia. Ecco perché siamo grati al Forum delle Associazioni familiari che molto s'è speso per far approvare questo contributo che ci dà gioia e un po' più di sicurezza».

Sul numero in edicola da giovedì 8 aprile un'inchiesta interamente dedicata all'Assegno Unico universale per figlio che dal primo luglio sarà nelle tasche delle famiglie italiane.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 0,00 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 57,80 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
I LOVE ENGLISH JUNIOR
€ 69,00 € 49,90 - 28%