logo san paolo
domenica 25 settembre 2022
 
 

L'assicurazione spopola sul Web

04/10/2011  Un giovane su tre consulta Internet prima di stipulare una polizza: lo rivela una ricerca di Iama Consulting

Il 30,5 per cento dei giovani italiani consulta siti Internet specializzati prima di comprare una polizza, quota che sale al 52,5 per cento tra chi conosce meglio le nuove tecnologie (i cosiddetti clienti “High tech”). E' quanto emerge dalla ricerca "I protagonisti e i clienti che anticipano il cambiamento" condotta da Iama Consulting su un campione di persone tra i 30 e i 45 anni in possesso di almeno due polizze e residenti in sei città (Roma, Milano, Napoli, Siena, Verona e Cagliari).

Il trend. Tra i soggetti intervistati, gli acquirenti di coperture auto online sono destinati a crescere dal 10,2 per cento al 27,7 per cento, ma la maggior parte preferisce appoggiarsi all’agente per molti servizi, soprattutto per la denuncia del sinistro.    

Calo delle agenzie. Nel 2010 le agenzie sono diminuite da 15.094 a 14.664, con una flessione più marcata al Sud. Cala anche la redditività delle agenzie (-22,1% tra 2007 e 2010) soprattutto per i segmenti più deboli. Secondo l’indagine di Iama pesa l’inefficienza dell’attuale modello agenziale: la gestione interna assorbe il 63,2% del tempo di lavoro e il 71% dei costi, riservando il resto alle attività di vendita e alla relazione con il cliente.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo