logo san paolo
sabato 29 gennaio 2022
 
 

L'eco delle Parole di Lulù

29/08/2012  Al via la III edizione della manifestazione promossa dalla fondazione voluta dal cantautore romano Niccolò Fabi: serve un'unità mobile di circolazione extracorporea pediatrica

Il rispetto che merita il dolore di Niccolò Fabi e Shirin Amini per la perdita, nel 2010, della loro figlia, vittima di meningite, è lo stesso con cui vale la pena dare spazio a "Parole di Lulù", onlus fondata dal cantautore che mette al centro dei suoi progetti i bambini. La terza edizione della manifestazione in ricordo di Lulù, prevista il 30 agosto a Casale sul Treja in località Mazzano Romano, ha come finalità l'acquisto della prima unità mobile di circolazione extracorporea pediatrica in Italia (ecmo). Il programma della giornata prevede, a partire dalle 10 del mattino, animazioni, giochi e spettacoli improvvisati da artisti di strada per culminare, al tramonto, con il triangolare di calcio tra la nazionale cantanti (di cui Niccolò Fabi è una colonna da anni), la squadra dei medici dell'Ospedale pediatrico Bambin Gesù e i ragazzi della scuola calcio di Mazzano Romano. Obiettivo dichiarato 37mila euro: solo così infatti il team di specialisti d'eccellenza (anestesisti, cardiochirurghi, perfusionisti, infermieri e strumentisti) attivato presso il Bambin Gesù di Roma avrà a disposizione gli strumenti necessari a effettuare assistenza vitale avanzata per i pazienti ricoverati. Chi non potesse partecipare all'evento può comunque dare il proprio contributo effettuando una donazione tramite il conto corrente bancario con Iban IT88J0200805365000400215758 (agenzia 61 Unicredit Banca di Roma) o il conto corrente postale n. 1000425874 intestato a Fondazione Bambin Gesù onlus. Causale: Parole di Lulù

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo