logo san paolo
domenica 29 maggio 2022
 
 

L'enigma Sindone fa tappa a Roma

03/11/2014  Un convegno promosso dal Dipartimento di Chimica dell'Università La Sapienza. La prossima Ostensione a Torino, dal 19 aprile al 24 giugno 2015.

Il percorso che porta alla prossima ostensione della Sacra Sindone - che si terrà a Torino dal 19 aprile venturo e per quasi tre mesi - ha fatto tappa a Roma, più precisamente all'Università la Sapienza, nelle aule del dipartimento di Chimica. Il Lenzuolo su cui si dice sia impressa l'immagine di Gesù Cristo dopo la flagellazione e la morte per crocifissione è stato il protagonista de “L'enigma della Sindone”, ovvero una giornata di studi che ha intrecciato i risultati delle ricerche condotte da medici, fisici, biologi, criminologi, storici e teologi, che, soprattutto nell'ultimo secolo, hanno approfondito ogni aspetto di quello che era e rimane un fenomeno unico per credenti e studiosi.

A partire dalla difficoltà di rintracciare la precisa natura o riprodurre fedelmente l'effige impressa sulla Sindone, nonostante gli innumerevoli studi realizzati  in Italia e nel mondo con le tecniche più accurate, per passare poi alle indagini fisiche condotte a partire dalle proprietà della fibra di lino con cui è stato intessuto il sudario custodito nel Duomo di Torino. Il professore Luigi Garlaschella dell'Università di Pavia e il professor Paolo Di Lazzaro dell'Enea hanno spiegato i risultati ottenuti dai tanti scienziati che si sono cimentati in questo campo. Tra storia e pseudo-storia si sono mossi invece i professori Filippo Bulgarella e Andrea Nicolotti, rispettivamente degli atenei della Calabria e di Torino; dato l'assunto che l'immagine del volto di Gesù, con l'iconografia ad esso legata, ha origini ben anteriori alla comparsa stessa della Sacra Sindone (risalente al 1353), e considerando che le stesse metodologie storiografiche, qualora usate in modo non corretto o parziale, risultano essere dei parafulmini per chi adatta le ricerche e gli studi ai propri convincimenti.

“È compito della ricerca scientifica valutare i dati, per poi arrivare ad una conoscenza complessa attraverso un procedimento di analisi critica – ci dice Luigi Campanella, ordinario alla Sapienza, a margine del seminario da lui stesso organizzato – Nel caso della Sacra Sindone scienza e fede sono in un rapporto di perfetto equilibrio, e non si escludono a vicenda”. 

I vostri commenti
1

Stai visualizzando  dei 1 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo