Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
mercoledì 24 aprile 2024
 
MISSIONARI
 

L'etiope padre Tesfaye Tadesse rieletto Superiore generale dei Comboniani

25/06/2022  Ha 52 anni. Ha operato sia in Sud Sudan sia nel suo Paese natale. È stato riconfermato nella carica che ricopre dal 2015.

Sabato 25 giugno, padre Tesfaye Tadesse Gebresilasie, 52 anni, è stato rieletto, a larga maggioranza, Superiore generale dei Missionari Comboniani del Cuore di Gesù durante il XIX Capitolo Generale (1-30 giugno). Padre Tesfaye è nato a Harar (Etiopia) il 22 settembre del 1969. Ha fatto i voti perpetui nell’Istituto comboniano il 1° novembre 1994 ed è stato ordinato sacerdote nella sua Arcidiocesi di Addis Abeba, il 26 agosto del 1995. Subito dopo aver completato gli studi di Teologia a Roma, ha trascorso un anno in Egitto per imparare l’arabo e poi è stato destinato in Sudan dove ha lavorato dal 1997 al 2000. Ha studiato e ottenuto la licenza al Pontificio istituto di studi arabi e di islamistica (Pisai) a Roma dal 2000 al 2001. Quindi è tornato nel suo paese natale per svolgere il suo servizio pastorale e, dopo un breve corso sulla formazione al Salesianum di Roma, ha servito nella promozione vocazionale e nella formazione dal 2003 al 2004.

Nel 2005 è stato eletto superiore provinciale dei comboniani in Etiopia, incarico che ha esercitato fino al 2009 e durante il quale è stato anche presidente dell'Associazione dei Superiori maggiori del suo Paese. Nel XVII Capitolo generale del 2009 è stato eletto consigliere generale dell’Istituto e responsabile della formazione di base e delle circoscrizioni dell’Africa anglofona e del Mozambico. Nel Capitolo generale successivo, nel 2015, è stato eletto Superiore generale.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo