Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
venerdì 12 aprile 2024
 
 

L'idea di un giovane lanciata dal Trio Medusa

17/03/2014  Che coraggio ci vuole a farsi riprendere mentre si beve e ci si ubriaca? Se lo chiede Enrico Stradi, un ragazzo spiritoso che propone una sfida assai più coraggiosa: diffondete un vostro video mentre cantate una canzone di Nek.

L'idea spiritosa l'ha avuta un ragazzo di Soliera, Enrico Stradi  che invece di cedere alla follia della catena di Sant'Antonio a sfondo alcolico diffusa viralmente dai Social network (mi filmo mentre bevo, ora fallo anche tu), ha proposto la sua modifica ricorrendo a un ironico gioco di parole.  Infatti poiché, secondo lui,  non c'è niente di eroico nel farsi riprendere mentre si beve e ci si ubriaca, Enrico lancia una sfida ben più coraggiosa: cantare una canzone di Nek.

Comincia così questa catena ben più divertente e innocua.  Ripresa e rilanciata su Radio Deejay dal Trio Medusa che esibitosi con In te ha poi nominato lo staff di Asganaway,  la collega Paoletta

Anche Nek, a sua volta nominato, ha risposto prontamente  sfidando Linus e Biagio Anoniacci a cantare una sua canzone.

Per ora sul web è possibile ascoltare la performance di Crociani e Parenzo di Radio 24 (nominati da Paoletta) e quella Nek. Forse ce ne saranno altre.

Non importa, quanto questo giocò si diffonderà. Importa invece l'idea spiritosa di uno studente e la voglia di rispondere con ironia alle follie stupide e pericolose del web.

Multimedia
Meno alcol, più vita
Correlati
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo