logo san paolo
martedì 30 novembre 2021
 
 

L'infedele

23/05/2011  I ballottaggi alle amministrative nella puntata del programma condotto da Gad Lerner

Milano è davvero in pericolo di diventare una Mecca dei gay percorsa dalle Brigate Pisapia? O ha ragione Giuliano Ferrara quando prende le distanze dalle ultime esternazioni del presidente del Consiglio Berlusconi, definendole “discorsi da bettola strapaesana” e “vaniloquio della disperazione”? Quanto a Umberto Bossi, dietro alle sue sparate contro il “matto” Pisapia, e lo scontro aperto con il Pdl per strappare due ministeri a Roma, non c'è solo ormai la ricerca dell’incidente, pensando al dopo-Berlusconi? Pure a Napoli l’anomalia del sindaco-sceriffo Luigi De Magistris, che rifiuta accordi diretti col Pd, sembra mettere in difficoltà il vincitore del primo turno, l’imprenditore Gianni Lettieri. Ne discutono all’Infedele con Gad Lerner, in onda lunedì 23 alle 21.10 su La7: Piero Bassetti, già primo presidente della Regione Lombardia e oggi fra i sostenitori di Giuliano Pisapia nella borghesia milanese; Ombretta Colli, senatore Pdl; il leghista Davide Boni; l’attrice Lella Costa; lo storico autonomista Gilberto Oneto; Marco Alfieri, giornalista de “La Stampa”. Dal fronte napoletano, c'è il contributo di Conchita Sannino, giornalista di “Repubblica” e dell’imprenditore Antonio D’Amato, ex presidente della Confindustria. In più, Claudio Bisio ha registrato una sua testimonianza .

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo