logo san paolo
mercoledì 23 settembre 2020
 
 

La barriera corallina a Superquark

11/08/2011  La nuova puntata del programma condotto da Piero Angela

È una storia che dura da 500 milioni di anni e vede come protagoniste alcune delle creature marine tra le più esotiche e meravigliose della terra. Il corallo è il più grande architetto della natura e le barriere coralline presentano la più grande biodiversità di qualsiasi ecosistema. Duemila ore di riprese straordinarie per raccontare la barriera corallina a "Superquark", in onda stasera alle 21.10 su Rai1. Questi gli altri servizi della puntata: La natura anticamente aveva predisposto che lo sviluppo sessuale cadesse nel momento in cui i giovani erano pronti per la riproduzione, cioè per avere figli. Si entra invece ormai nell’età riproduttiva quando il corpo e la mente sono ancora infantili.  Con la possibilità che questo modifichi, in modo precoce, non solo la voce ma anche il comportamento. La pubertà precoce nel servizio di Francesca Marcelli.

Nimby, tradotto: not in my backyard, non nel mio cortile. E’ la posizione di chi protesta contro la costruzione di centrali elettriche, infrastrutture ferroviarie o autostradali, inceneritori o rigassificatori, generatori eolici o tralicci dell’alta tensione. Le grandi o piccole opere, che, almeno sulla carta, dovrebbero promuovere lo sviluppo economico e civile di tutto il paese. In Italia è un fenomeno abbastanza diffuso e riguarda moltissimi progetti, molto diversi fra loro. Dopo cinque anni Superquark torna al Nimby Forum, un’associazione,  cui partecipano da Lega Ambiente all’Enel, da Cittadinanza Attiva alla TAV, quindi sia gruppi ambientalisti  che grandi imprese, che aveva stilato la hit parade delle opere più contestate in Italia. Cos’è cambiato in 5 anni, quali  gli impianti più contestati?

E’ uno dei virus informatici più complessi e devastanti  mai apparsi sulla rete. Il suo nome è Stuxnet e qualcuno sostiene che ci siano i servizi segreti nel suo dna. Nel servizio di Lorenzo Pinna. Il Rugby aiuta a crescere, perché insegna ad affrontare la paura dell’avversario e a superare il dolore. Sul campo, insieme agli altri, si impara fin da piccoli a mettere da parte l’ambizione individuale per il bene della squadra. E a destreggiarsi con l’imprevedibilità della vita, cercando e trovando le soluzioni per raggiungere la meta. Con generosità e correttezza, divertendosi.

Finalmente anche in Italia, grazie alla legge 38, abbiamo una terapia del dolore. Il dolore quindi non più considerato come sintomo, ma malattia in sé, da trattare con medicinali appropriati. Per malati gravi o cronici, un aiuto a vivere (o a morire) con dignità e senza atroci sofferenze. Nel servizio di Cristiano Barbarossa. Ospite, in studio con Piero Angela, il prof. Silvio Garattini.

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 0,00 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 0,00 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%