logo san paolo
mercoledì 28 luglio 2021
 
 

La Chiesa e gli animali

02/08/2012 

Perché la Chiesa non interviene mai contro le malvagità di cui sono vittime gli animali?

Daniela G.


L’animale non è un oggetto da usare, è un essere vivente da rispettare. La fede in Dio creatore conduce a rispettare e amare la creazione e tutte le creature. All’uomo e alla donna, il Creatore ha affidato il compito di “custodire e coltivare” l’universo e quanto contiene. Nel corso della storia, purtroppo, l’uomo si è comportato (e si comporta) da padrone dispotico e irresponsabile. «Gli animali sono creature di Dio» (Catechismo della Chiesa Cattolica n. 2416). È una delle tante indiscutibili affermazioni che conduce a comprendere che gli animali sono esseri viventi che interpellano la responsabilità umana. Più che intervenire sui singoli problemi, il magistero della Chiesa ha il compito di formare le coscienze perché sappiano distinguere tra bene/male, giusto/ingiusto. Molti comportamenti, dati per normali e legittimati, sono invece incivili e barbari. L’elenco è lungo: l’abbandono, la caccia per sport, il divertimento di massa, la sperimentazione cosiddetta scientifica che mutila e uccide l’animale; l’industria della pelliccia che serve solo alla vanità; l’industria della carne che nulla ha a che vedere con il mangiare carne per necessità eccetera.

Tag:
I vostri commenti
2
scrivi

Stai visualizzando  dei 2 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 0,00 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 57,80 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%
    I LOVE ENGLISH JUNIOR
    € 69,00 € 49,90 - 28%
    PAROLA E PREGHIERA
    € 34,80 € 33,50 - 4%
    VITA PASTORALE
    € 29,00
    GAZZETTA D'ALBA
    € 62,40 € 53,90 - 14%