Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
domenica 19 maggio 2024
 
Migranti
 

La grande fuga dei bambini

04/09/2015  Sono 106 mila i bambini che hanno cercato rifugio in Europa nei primi sei mesi del 2015, rivela l'Unicef. Un quarto di tutti i profughi.

Un bambino afghano appena arrivato sulle coste della Grecia (Reuters).
Un bambino afghano appena arrivato sulle coste della Grecia (Reuters).

Non è vero che le bugie hanno le gambe corte. Spesso fanno tanta strada, prima di essere smascherate. Sul tema migranti, profughi e immigrazione, una delle tante bugie messe in circolazione dai piazzisti nostrani (di voti e di giornali) è questa: tra i migranti la grande maggioranza è fatta di giovani maschi in età da lavoro; questi arrivano per rubarci benessere e lavoro, altro che profughi.

Chi si occupa di questi temi sa che non è vero. A confermarlo arriva l'Unicef, con questo dato: nei primi sei mesi del 2015 hanno chiesto asilo in Europa 106 mila bambini, pari a un quarto di tutti i richiedenti asilo. Il piccolo Aylan, morto annegato con il fratello Galip nel tentativo di raggiungere le coste greche, non era un'eccezione:  era solo uno di loro, uno dei più sfortunati. Uno che non ha potuto farsi chiudere in un camion o su un vagone piombato, non ha avuto l'onore di strisciare sotto un filo spinato o il piacere di vivere in un campo guardato a vista dalla polizia.

E sarà meglio prepararsi, perché dalla Siria, a causa della guerra, sono fuggiti quasi 2 milioni di bambini. La maggior parte di loro è in Libano, Giordania e Iraq ma molti arriveranno ugualmente in Europa. Lo diciamo adesso nel caso che qualcuno, domani,voglia farci credere che son tutti adulti.

I vostri commenti
4

Stai visualizzando  dei 4 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo