logo san paolo
lunedì 16 maggio 2022
 
 

E anche il Papa va a zero emissioni

12/09/2012  Sono state consegnate a Benedetto XVI due automobili al 100 per cento elettriche della francese Renault. Il modello principale ha un motore da 44 kW. Sono totalmente ecosostenibili.

Sono state consegnate mercoledì scorso a Benedetto XVI due automobili completamente ecologiche, elettriche al 100%, realizzate da Renault. La casa automobilistica francese da tempo si sta orientando verso lo sviluppo e la diffusione di massa dell’auto elettrica, lavorando su modelli della propria gamma. Un’attenzione allo sviluppo di una mobilità più responsabile, che ha spinto la Renault persino a fare investimenti per 4 miliardi di euro e 2.000 persone dedicate, diventando leader nel settore dei veicoli elettrici. 


Una filosofia che ha incontrato il pensiero da sempre espresso dal pontefice di attenzione ai temi dell’ambiente e salvaguardia del Creato. Le due vetture consegnate da Carlos Ghosn, Presidente–Direttore Generale del Gruppo Renault, nel corso di una visita presso la residenza estiva del Papa a Castel Gandolfo, dove ha dichiarato come «Con questo dono a Sua Santità, Renault rinnova il proprio forte e continuo impegno per uno sviluppo sostenibile e rispettoso del nostro ambiente».


Il modello principale di colore bianco, con lo stemma pontificio sulle porte, è realizzato sulla base del Kangoo Maxi Z.E., e sarà utilizzato dal pontefice per esigenze di mobilità in particolari contesti, come la stessa residenza estiva. Il mezzo, dotato di un motore elettrico da 44 kW (60 cv) e di una batteria agli ioni di litio, assicura un’autonomia media di 170 km. Mentre la seconda vettura, gemella della prima, ma di colore blu, con banda bianca e gialla lungo la fiancata è destinato alla Gendarmeria vaticana.


I due veicoli sono stati trasformati, rispetto al modello base, anche grazie alla collaborazione del carrozziere francese Gruau, che ha lavorato su confort e accessibilità, introducendo pedane elettriche a scomparsa per un accesso a bordo agevole. Insomma una macchina sostenibile, che guarda al futuro, coniando rispetto per l’ambiente e design e che sembra far dimenticare i tradizionali modelli di "papamobile".

I vostri commenti
2

Stai visualizzando  dei 2 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo