Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
sabato 20 aprile 2024
 
Musica per la rinascita
 

La Scala apre le porte alla solidarietà

03/11/2023  Prove aperte al teatro milanese per sostenere un progetto sociale: domenica 19 novembre si potrà assistere alle prove dell'Orchesta Filarmonica diretta da Vasily Petrenko, con la partecipazione della violinista Isabelle Faust. Il ricavato delle offerte del pubblico è destinato a sostenere il progetto Insubria 3: un nuovo polo educativo di quartiere a Milano

Domenica 19 novembre  alle ore 19.30 si terrà il quarto e ultimo appuntamento della dodicesima edizione delle Prove Aperte della Filarmonica della Scala, a favore di Cooperativa Comunità Progetto. Il ricavato sosterrà il progetto Insubria 3: un nuovo polo educativo di quartiere realizzato nell’edificio Aler di Piazza Insubria 3, nel cuore del complesso di residenze sociali del Molise Calvairate. Qui, a bambini e ragazzi, saranno offerte attività educative e culturali di orientamento e supporto scolastico, con l’obiettivo di potenziare le loro competenze trasversali. Il progetto è realizzato in rete con Comitato Inquilini Molise Calvairate, Associazione Luisa Berardi, Fondazione Somaschi, Coop Alchemilla.

A dirigere l’orchestra sarà Vasily Petrenko, con la partecipazione della violinista Isabelle Faust. In programma The Chairman Dances di Adams, Concerto per violino e orchestra n. 2 BB 117 di Bartók e Danze sinfoniche op. 45 di Rachmaninov.

Il ciclo benefico delle Prove Aperte, focalizzato quest’anno sul contrasto alla povertà educativa, permette al pubblico di assistere alle prove di grandi concerti presso il Teatro alla Scala a prezzi contenuti, con l’obiettivo di sostenere importanti progetti di solidarietà sul territorio milanese. Una preziosa sinergia tra istituzioni pubbliche e private, società civile e associazioni cittadine che, in undici edizioni, ha permesso di devolvere oltre 1.350.000 euro al terzo settore. Questo grazie alla generosa partecipazione dei musicisti dell’orchestra, dei direttori e dei solisti; alla cooperazione tra il Teatro alla Scala, il Comune di Milano e il Main Partner UniCredit; alla collaborazione con Esselunga e al supporto di UniCredit Foundation, che contribuisce all’individuazione dei progetti beneficiari e al sostegno dei costi organizzativi. 

Inoltre, grazie alla nuova iniziativa “Giro di Prova”, i musicisti della Filarmonica della Scala incontrano nei quartieri di Milano i giovani destinatari dei progetti delle organizzazioni beneficiarie, offrendo loro la possibilità di avvicinarsi alla grande musica e di partecipare con più consapevolezza al concerto in Teatro.

Lunedì 13 novembre i beneficiari del progetto Insubria 3 avranno quindi la possibilità di assistere a una lezione speciale a loro dedicata presso l’ICC Tommaso Grossi, nel quartiere Molise Calvairate. Il critico musicale e violoncellista della Filarmonica della Scala, Marcello Sirotti, insieme a un gruppo di musicisti dell’orchestra, li guiderà alla scoperta della carriera e della produzione di Adams, Bartók e Rachmaninov attraverso l’ascolto di alcuni dei loro brani.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo