logo san paolo
giovedì 26 maggio 2022
 
 

La sposa rinata, con il velo record

22/09/2011  A Casal di Principe un’insolita iniziativa “per riscattare l’immagine della città” che finirà nel Guiness

Tremila metri di tulle e seimila di cordoncino di seta bianco per il velo da sposa più lungo del mondo. La creazione da Guinness dei primati dello stilista e artista napoletano Gianni Molaro è stata indossata questa mattina da Elena De Angelis, che si è sposata con Ferdinando Pucci a Casal di Principe, in provincia di Caserta.
Siccome il velo da record pesa due quintali, è stato portato fino all’altare dai ragazzi e dalle mamme della scuola media statale della città. Un diametro di oltre due metri di altezza, tre di lunghezza e un valore simbolico: il “riscatto per una città che troppo spesso viene associata ad eventi e persone che negli anni ne hanno dato un'immagine ingiusta e dannosa".

Molaro ha voluto che la sua creazione assomigliasse ad un abbraccio di pace intorno alla sposa, una ragazza che racconta una storia di difficoltà e coraggio. Nata con una patologia ereditaria, la talassemia major, Elena è stata sempre costretta a continue trasfusioni di sangue. Grazie al fratello, un trapianto di midollo le ha permesso di tornare a una vita più serena. Ma la attendevano altre difficoltà, perché ha dovuto affrontare la morte del padre e una broncopolmonite provocata dall’influenza H1N1. Dopo tanto dolore, la decisione di sposarsi: con la sua forza e la sua voglia di vivere, Elena simboleggia i valori di pace e speranza che Molaro vuole trasmettere con la realizzazione del velo.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo