logo san paolo
mercoledì 19 gennaio 2022
 
Campagna di sms solidale a favore della Ong
 

“L’Africa Chiama” contro la fame

03/05/2014  L’obiettivo? Raggiungere 8.000 bambini gravemente malnutriti. Con un SMS solidale al numero 45599, fino al 4 maggio, si può sostenere la campagna nazionale “Lotta alla fame” promossa dall’Ong L'Africa Chiama, che opera in Kenya, Tanzania e Zambia. Paesi dove è concentrato l’80% dei bambini sottopeso.

Il manifesto della campagna di L'Africa Chiama onlus. In copertina: Alessandro Montesi, cooperante della Ong italiana, nutre uno dei bambini assistiti in Kenya.
Il manifesto della campagna di L'Africa Chiama onlus. In copertina: Alessandro Montesi, cooperante della Ong italiana, nutre uno dei bambini assistiti in Kenya.

Sono quasi 870 milioni le persone – vale a dire una su otto – che nel biennio 2010-2012 hanno sofferto di malnutrizione cronica. La maggioranza delle persone che soffrono la fame – circa 852 milioni – vive nei Paesi in via di sviluppo, e rappresenta il 15% della loro popolazione complessiva, mentre i restanti 16 milioni vivono nei Paesi sviluppati.

L’Associazione “L’Africa Chiama” ha deciso di rispondere all'emergenza promuovendo la campagna nazionale “Lotta alla fame” con l’obiettivo di raggiungere e salvare oltre 8.000 bambini in Kenya, Tanzania e Zambia, dove il 30% della popolazione è affamata ed è concentrato l’80% dei bambini sottopeso.

Per contribuire alla campagna fino al 4 Maggio è attivo il numero di SMS solidale 45599. Il valore della donazione è di 1 euro per ogni SMS da cellulari TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, CoopVoce e Nòverca e 2 euro per ciascuna chiamata da rete fissa Telecom Italia, Infostrada, Fastweb Teletu e TWT.

«Nel 2014 troviamo assolutamente inaccettabile che più di 100 milioni di bambini sotto i cinque anni siano sottopeso, in condizioni di non poter sviluppare a pieno il proprio potenziale umano e socio-economico, e che la malnutrizione infantile uccida ogni anno più di 2,5 milioni di bambini», dice Italo Nannini, presidente della Ong L’Africa Chiama. «Numeri che per noi e i nostri volontari hanno nomi e cognomi. Come Christine Likando, due anni e otto mesi, orfana e curata dalla nonna vedova. Quando l’abbiamo trovata, un anno fa, non riusciva a tenere sollevata la testa e non riusciva ad alzarsi in piedi. Un anno fa è stata inserita in un centro nutrizionale de L’Africa Chiama in Zambia. Ora ha recuperato peso, mangia normalmente e riesce a camminare».

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo