Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
giovedì 25 luglio 2024
 
dossier
 

Le attività da fare insieme per mantenere la mente attiva

21/07/2023  Con l'avanzare dell'età cominciano a sorgere problemi di memoria. Quali attività fare per stimolarla? Come realizzarle? Dove trovare spunto? Sono le domande a cui risponde “Mente attiva” di Helen Lambert (Edizioni Lswr), una raccolta di oltre 70 esercizi per chi ha questo tipo di difficoltà: dalla musica all’arte, dall’artigianato allo sport al giardinaggio, dai giochi ai rompicapi. Eccone alcune

Con l’avanzare dell’età possono iniziare a sorgere problemi di memoria: dimenticare cosa si è fatto durante la giornata, perdersi in luoghi conosciuti, scordare i nomi di persone già note (alle volte anche familiari).

Eppure, esistono tantissime attività da fare all’aperto, nei giardini, o in casa, dedicandosi a lavori di artigianato, che possono aiutare gli anziani a mantenere la mente attiva e a contrastare i primi segnali di demenza (o a combatterli).

Quali sono queste attività? Come realizzarle? Dove trovare spunto?

A queste domande risponde Mente attiva di Helen Lambert (Edizioni Lswr), una raccolta di oltre 70 attività per chi ha difficoltà di memoria: dalla musica all’arte, dall’artigianato allo sport, dai giochi ai rompicapi.«Qualunque tipologia di attività è vantaggiosa per il nostro benessere fisico e mentale, che si tratti di un progetto creativo o semplicemente di preparare il caffè» spiega l’autrice. «Con gli esercizi raccolti nel libro è possibile rallentare la progressione della demenza e compiere alcuni passi per ridurre al minimo il suo impatto sulla vita quotidiana».

Il libro "Mente attiva  Per persone con difficoltà di memoria e demenza"  edito Lswr, Giugno 2022, 24.90 euro
Il libro "Mente attiva Per persone con difficoltà di memoria e demenza" edito Lswr, Giugno 2022, 24.90 euro

Ecco, quindi, alcune attività all’apparenza molto semplici ma che possono aiutare gli anziani e mantenere anche vivo il rapporto quotidiano con loro.

Cucinare: non smettere mai

Non importa se si cucina per dovere o per piacere: continuare a farlo aiuterà a sentirsi utili nella vita di tutti i giorni e dei propri familiari. “Forse ci si accorgerà che i propri gusti stanno cambiando, quindi è il momento di provare nuovi sapori” suggerisce l’autrice. E se le cose sembrano essere ormai più difficili, cucinare può essere semplificato in diversi modi.

Cosa si può fare, quindi, per mantenere la mente attiva in cucina?

- Scrivere come si cucinano i cibi preferiti dalla propria famiglia o cercare ricette semplici su libri di cucina o su Internet;

- Comprare ingredienti surgelati, in scatola o già preparati;

- Concentrarsi su una cosa per volta, in modo che il compito non diventi troppo impegnativo;

- Puntare a ricreare dei piatti che ricordano occasioni speciali o vacanze del passato.

Non solo cucinare, ma anche cucire

Cucire per preparare un servizio di tovagliette all’americana è un ottimo modo per riciclare stoffe, strofinacci o tovaglie vecchie. Si può usare qualunque colore e fantasia. Cotone e lino sono più facili da cucire e lavare.

Stimola la creatività e la manualità e, inoltre, si crea qualcosa di utile.

Attività all’aperto: il giardinaggio

Le attività fuori casa vanno oltre l’attività fisica, perché puntano a mantenere rapporti con il contesto esterno alla propria abitazione. Il giardinaggio, per esempio, offre enormi benefici e si può puntare alla semina di piante annuali, alla preparazione di una fioriera o alla costruzione di mangiatoie per uccelli.

Le attività da poter fare in giardino sono tantissime: basta scegliere la più adatta in base alle nostre capacità e ai nostri gusti.

Non si hanno spazi esterni? Si può portare il verde dentro casa. Scegliendo piante che crescono bene al chiuso, si può avere la soddisfazione di veder crescere piante e fiori nei vasi o nei davanzali.

Dipingere e disegnare, per avere fiducia in sé stessi

L’arte permette di essere creativi e di divertirsi, in qualunque modo la si faccia, che sia per passione o come principianti. A trarne beneficio sarà la salute fisica e mentale, oltre che la fiducia in sé stessi.

L’autrice

Helen Lambert è una specialista nella cura della demenza con oltre 25 anni di esperienza all'interno del servizio sanitario nazionale britannico e offre corsi di formazione personale su misura per il settore dell'assistenza sociale.

 

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo