Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
sabato 22 giugno 2024
 
 

Le tasse si pagano a rate

16/02/2011  Nel 2010 sono stati saldati in questo modo debiti col Fisco per 14,2 miliardi di euro

Poter pagare le tasse un po’ alla volta fa comodo a tutti, soprattutto in periodo di crisi. E così il 2010 è stato l’anno dei record da questo punto di vista: Equitalia ha concesso rateizzazioni per più di 14,2 miliardi di euro. Un’agevolazione, questa, che consente di dilazionare il pagamento delle cartelle fino a sei anni. 

La mappa.
La Regione in cui i contribuenti hanno approfittato di più di questa opportunità è stata il Lazio, dove in tutto sono state concesse quasi 140 mila agevolazioni, per un totale di 2,6 miliardi di euro. E in questa speciale classifica (vedi l’elenco completo nel pdf allegato) seguono Campania (132 mila rateizzazioni, 1,6 miliardi di euro), Lombardia, (128 mila per 2,4 miliardi) e Toscana (106 mila per quasi un miliardo).  

Gli importi.
Chi ha utilizzato la rateizzazione aveva di solito debiti fino a 5 mila euro, per i quali non serve alcuna documentazione particolare per presentare la domanda.  

Per richiedere l’agevolazione basta andare sul sito di Equitalia (www.equitaliaonline.it), dove si trovano i moduli da compilare e consegnare all’agente della riscossione. Visitando il portale è possibile scoprire anche qual è la documentazione da allegare in caso di debiti superiori a 5 mila euro e utilizzare un calcolatore per simulare il piano di rateizzazione.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo