logo san paolo
venerdì 22 ottobre 2021
 
Cristiani perseguitati/2
 

L’icona di Fatima in Siria, per portare «un messaggio di pace»

23/08/2015  Il prossimo 7 settembre avrà luogo un pellegrinaggio, come segno di solidarietà con i cristiani perseguitati in Medio Oriente. Per essere accanto al dramma di chi fugge, e per non dimenticare le vittime dell’intolleranza e della persecuzione.

Qui e in copertina: due recenti pellegrinaggi che hanno accompagnato la Madonna di Fatima.
Qui e in copertina: due recenti pellegrinaggi che hanno accompagnato la Madonna di Fatima.

Lo scopo? Manifestare solidarietà e vicinanza ai cristiani perseguitati in Medio Oriente, uccisi o costretti a fuggire dai terroristi dell’Isis: per questo il prossimo 7 settembre avrà luogo il pellegrinaggio della statua della Madonna di Fatima in Siria, quando a Damasco arriverà l’icona mariana proveniente dal santuario portoghese.

«In questo modo», spiega il vescovo di Leiria-Fatima, monsignor António Augusto dos Santos Marto, «vogliamo rispondere all’appello dei vescovi della regione mediorientale, testimoni dello sterminio dei cristiani di fronte all’indifferenza della comunità internazionale».

Ricordando i numerosi appelli lanciati anche da Papa Francesco contro la persecuzione dei cristiani in Iraq ed in Siria, mons. dos Santos Marto invita a non dimenticare le vittime «dell’intolleranza e del fondamentalismo. La Siria vive una dramma che reclama una solidarietà urgente, concreta, efficace a livello internazionale». Sia da parte dell’Onu che dell’Ue.

Padre Carlos Cabecinhas, rettore del Santuario di Fatima, invita i cattolici ad accompagnare spiritualmente il pellegrinaggio del 7 settembre, portatore di «un messaggio di pace». Specie attraverso la prossimità della preghiera, affinché, dice, «il Signore conceda la pace alla Siria e dia forza ai cristiani che vi risiedono».

Esploso a marzo 2011 tra le forze governative e quelle dell’opposizione, il conflitto siriano prosegue da oltre quattro anni. Difficile calcolare le innumerevoli vittime. Secondo l’Osservatorio siriano per i diritti umani (Ong con sede a Londra) i morti sarebbero circa 210 mila.

I vostri commenti
1
scrivi

Stai visualizzando  dei 1 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 0,00 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 57,80 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    I LOVE ENGLISH JUNIOR
    € 69,00 € 49,90 - 28%