logo san paolo
lunedì 15 agosto 2022
 
 

Malvestiti, nuovo vescovo a Lodi

26/08/2014  Monsignor Merisi saluta la diocesi per limiti di età. Al suo posto arriva monsignor Maurizio Malvestiti, già braccio destro del cardinale Achille Silvestrini.

Schivo, ma disponibile. Non era raro vedere monsignor Maurizio Malvestiti girare a piedi attorno a piazza San Pietro. E nel suo ufficio, alla Congregazione per le Chiese orientali, in una traversa di via della Conciliazione, non si mai negato a chi lo cercava. Da oggi, il sottosegretario al dicastero vaticano, già stretto collaboratore del cardinale Achille Silvestrini, diventa vescovo di Lodi. Il Papa lo ha designato al posto di monsignor Giuseppe Merisi, che ha dato le dimissioni per raggiunti limiti di età. Monsignor Merisi, che è anche presidente di Caritas italiana, era arrivato a Lodi nel 2005.
Monsignor Malvestiti, bergamasco, 61 anni, compiuti proprio il 23 agosto, era sottosegretario della Congregazione dal 2009 dopo essere stato, negli anni precedenti, segretario particolare degli ultimi tre prefetti della stessa Congregazione. Tra i numerosi incarichi spiccano quelli di membro delle Commissioni bilaterali tra la Santa Sede e gli Stati di Israele e Palestina, e di docente nel Pontificio Istituto Orientale.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo