logo san paolo
domenica 24 ottobre 2021
 
Manos Blancas
 

Manos Blancas, mani che cantano e suonano

10/08/2015  Dal 12 agosto al 4 settembre il “Festival delle Orchestre Internazionali per Expo” coinvolgerà 1.000 giovani appartenenti alle orchestre e ai cori giovanili e infantili del Venezuela: una straordinaria testimonianza del potere inclusivo e salvifico della musica. Fra questi, le celebri "Manos Blancas".

Tutto il mondo ne parla: il “Progetto El Sistema” creato da José Antonio Abreu in Venezuela nel 1975 è diventato un modello: bambini e ragazzi di strada e giovani di tutte le estrazioni sociali hanno trovato nella musica un modello di vita. Da questa straordinaria esperienza sono nati Cori, Orchestre e singoli interpreti (il più noto dei quali è Gustavo Dudamel, il direttore d’orchestra), divenuti per tutti un esempio da imitare: un “Sistema” appunto. E per molti dei ragazzi di strada del Venezuela si sono aperti nuovi orizzonti.

Grandi musicisti come Giuseppe Sinopoli (che per primo ne parlò a Famiglia Cristiana nel 2000) e Claudio Abbado sono stati testimoni e partecipi di questo fantastico progetto. Dal 12 agosto al 4 settembre il “Festival delle Orchestre Internazionali per Expo” al Teatro alla Scala coinvolgerà 1.000 giovani appartenenti alle orchestre e ai cori giovanili e infantili del Venezuela per 8 appuntamenti al Piermarini, 2 in Conservatorio, uno in San Marco e 2 al Parco Sempione. Un grande e diffuso evento musicale che culminerà con i concerti diretti da Riccardo Chailly e dallo stesso Dudamel e che si unisce agli sforzi del Sistema Italia per promuovere e rinnovare l’educazione musicale.

Ben 3.000 ospiti, fra ragazzi ed accompagnatori, giungeranno a Milano. Ma fra tutti gli appuntamenti in programma uno è particolarmente atteso e stimolante dal punto di vista sociale e musicale: perché proporrà i gesti, i colori, le emozioni di un Coro unico al mondo: il Manos Blancas. Quando ne parlava Claudio Abbado non sapeva trattenere l’emozione e chi lo ha visto all’opera ne conserva per sempre il ricordo. Vincitore del Premio Nonino nel 2010, il Coro Manos Blancas (Mani bianche) è composto da bambini ed adulti che, non potendo sentire o suonare o essendo portatori di deficit fisici, partecipano all’esecuzione in altro modo. Avvertendo le vibrazioni della musica muovono le loro mani rivestite dei guanti che danno il nome al coro, in una sorta di danza accompagnata: una rappresentazione che diventa un rito, una celebrazione del potere immenso dell’arte.


 
Parlando e presentando il Sistema (che coinvolge attualmente in Venezuela 500.000 ragazzi), il sovrintendente della Scala Alexander Pereira che lo ha voluto al centro dell’estate scaligera ha sottolineato che esso “ci interroga sui metodi di insegnamento della musica. In Europa i bambini studiano musica da soli, chiusi per anni in una stanza vedendo solo il loro maestro. Il messaggio che ci viene dal Sistema è di insegnare ai nostri bambini a fare musica insieme”. “Musica” ed “insieme”: sono due grandi concetti che i bambini con le “mani bianche” ribadiranno il 12 ed il 13 agosto in Conservatorio.

Ricordando soprattutto che a nessuno è preclusa la gioia della Musica e la sua espressione.

Multimedia
Arrivano in Italia le Manos Blancas
Correlati
I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 0,00 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 57,80 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
I LOVE ENGLISH JUNIOR
€ 69,00 € 49,90 - 28%