Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
venerdì 12 aprile 2024
 
crotone
 

Mattarella davanti alle salme, il volto umano dello Stato

02/03/2023  Il Capo dello Stato porta il cordoglio di tutto il Paese alle vittime della tragedia e rincuora i feriti ricoverati in ospedale

Un applauso e tanti cori hanno accolto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella al suo ingresso alla camera ardente allestita nel Palamilone di Crotone per le 67 vittime recuperate dal naufragio della scorsa domenica. «Presidente non ci abbandoni», «Presidente si poteva evitare, Presidente faccia qualcosa» e poi «giustizia, giustizia» e «verità per l'onore del Paese» sono alcuni degli slogan indirizzati al capo dello Stato. Accompagnato dal presidente della Regione Roberto Occhiuto, dal sindaco di Crotone, Vincenzo Voci e dal vescovo Angelo Panzetta è entrato nel palazzetto, ma poi ha sostato da solo davanti ai feretri con la sola presenza del prefetto della città, Maria Carolina Ippolito. Il presidente ha anche visitato i feriti ricoverati nel vicino ospedale prima di lasciare la città salutato da un caloroso «Grazie» della popolazione. Al Palamilone è ripreso l’omaggio di intere scolaresche e di semplici cittadini molto colpiti dalla tragedia.

«L'arrivo a Crotone del nostro Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è un fatto molto importante in un momento così tragico per il Paese, per la Calabria. Ancora una volta il Presidente compie un passo importante, concreto e non solo simbolico per ridare un senso umanitario alle Istituzioni, alla loro credibilità, al nostro Paese. Grazie Presidente», ha affermato Angelo Sposato, segretario generale della Cgil Calabria.

Multimedia
Le immagini della visita di Mattarella a Crotone
Correlati
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo