logo san paolo
venerdì 22 ottobre 2021
 
Veglia di preghiera promossa dalla Diocesi
 

Mazara del Vallo, non solo pizzini e mafia

04/08/2015  Veglia animata dai giovani nel paese balzato alla cronache per gli arresti eccellenti di ieri, legati al super latitante di Cosa Nostra, il boss Matteo Messina Denaro. Ma accade molto altro in questo lembo della Sicilia: nella chiesa di Santa Chiara approderanno le copie del Crocifisso di san Damiano e di una statua della Vergine di Loreto, benedette da papa Francesco il 25 marzo e pellegrine nelle diocesi di tutta Italia. Verranno regalate alla Chiesa polacca durante l’evento fissato dal 26 al 31 luglio del prossimo anno.

A Mazara del Vallo, in provincia di Trapani, non c’è solo la masseria in cui venivano smistati i “pizzini” di Matteo Messina Denaro, mafioso latitante. In queste ore si parla del paese siculo associandolo alla presenza della criminalità organizzata e agli arresti eccellenti di ieri. Ma succede molto altro in questo lembo dell’isola: martedì 4 agosto, alle 21,30, sono arrivati nella chiesa di Santa Chiara le copie del Crocifisso di san Damiano e della statua della Vergine di Loreto, icone scelte dal Servizio nazionale Cei di pastorale giovanile per un pellegrinaggio in tutto il Paese, partito il 29 marzo scorso (domenica delle Palme) come preparazione alla prossima Giornata mondiale della Gioventù, che si svolgerà a Cracovia il prossimo anno. Entrambe sono state benedette da papa Francesco durante l’udienza generale del 25 marzo.

Quindi la diocesi di Mazara del Vallo, nella parrocchia in località Tonnarella, ha promosso una veglia di preghiera aperta a tutti, attorno alle due icone che termineranno il pellegrinaggio in piazza San Pietro per la domenica delle Palme e verranno regalate alla Chiesa polacca in occasione della Gmg 2016, in programma dal 26 al 31 luglio. «L’idea è quella di permettere a tanti giovani che non avranno la possibilità di essere a Cracovia, di pregare davanti alle due immagini, caricandole delle loro speranze, attese, gioie e paure», riferisce don Giacomo Putaggio, responsabile diocesano della pastorale giovanile. E i ragazzi di Mazara fanno sentire la loro voce anche sul periodico “Comunicare speranza”, diretto dal suor Paola delle Francescane Missionarie di Maria e curato dall’associazione “Casa della Comunità Speranza”, che in via dei Pescatori garantisce per tutto l’anno il doposcuola a oltre un centinaio di studenti migranti, dalle elementari alle superiori. Nelle pagine del giornalino sono loro stessi a raccontarsi. Per leggerlo e scaricarlo in pdf, clicca qui. «Per assicurare maggiore presenza e continuità con il lavoro svolto nelle ore pomeridiane, gli operatori fungono anche da mediatori tra la scuola e la famiglia», precisa suor Paola nella pagina Facebook dell’associazione.

Intanto è entrata nel vivo la festa del Santissimo Salvatore nella Cattedrale della cittadina: domani, mercoledì 5 alle ore 21, presso l’atrio Ernesto Olivero presenterà il suo libro Per una Chiesa scalza. Giovedì 6 agosto è prevista alle ore 19 la celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo Domenico Mogavero.

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 0,00 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 57,80 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
I LOVE ENGLISH JUNIOR
€ 69,00 € 49,90 - 28%