Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
martedì 28 maggio 2024
 
 

Mille chilometri in sella contro il tumore

05/06/2015  Mille chilometri in bici, dalla Francia all'Italia, da san Rocco a sant'Antonio, per raccogliere fondi per la ricerca.

Ieri ha fatto tappa a Parma una coppia di cicloturista partita da Montpellier, in Francia, e diretta a Padova. Porta la maglia della fondazione Giovanni Celeghin Onlus, pedala per 1000 chilometri, da inizio mese a domani, da san Rocco a Montpellier sino alla basilica di Sant'Antonio di Padova, per invitare a donare per la ricerca contro il tumore cerebrale.

L'impresa "Da santo a santo è giunta alla terza edizione, è condotta da Fabio Celeghin, 42 anni, e Fabio Basei, 37: quei 1000 chilometri sono divisi in 5 giorni e vengono percorsi sotto le insegne della Nippo Fantini.

Durante lultima tappa - spiegano i due -, nel tratto da Monselice a Padova, chiunque potrà unirsi alla carovana.

Lappuntamento è a Monselice, alla rotonda di via Colombo, domani alle 15 e poi, attraverso i comuni di Albignasego e Padova, larrivo davanti alla basilica di SantAntonio. Dove padre Poiana benedirà tutti i ciclisti partecipanti. In serata, grande festa alla canottieri Padova, con ricavato alla fondazione Celeghin, a favore della ricerca sulle malattie oncologiche, in particolare sui tumori cerebrali. Alla piscina della Canottieri sono coinvolte 8 società sportive di Padova, con atleti che indosseranno collezioni di abiti di negozi del centro: presentano due sportivi patavini, la pesista Chiara Rosa, in attività, e Rossano Galtarossa, ex canoista per 5 volte alle Olimpiadi; regia di Paola Dal Bello.

Quest'anno la fondazione finanzia anche la clinica di oncoematologia pediatrica di Padova e l'istituto neurologico Besta di Milano, oltre allospedale Bellaria di Bologna. Grazie alle squadre professionistiche Lampre-Merida e Nippo-Fantini-De Rosa, è stata rappresentata a Torino per lultima tappa del giro, per un ideale passaggio di testimone con la corsa rosa. La fondazione era nata nel 2012 a Padova per volontà di Fabio e Annalisa Celeghin, figli di Giovanni, scomparso tre anni fa per un tumore al cervello. Raccolgono leredità del padre, fondatore del gruppo Dmo spa, profumeria e pet, ovvero prodotti per animali.

 

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo