logo san paolo
sabato 23 ottobre 2021
 
 

Monopoly e la solidarietà

09/06/2011  Per festeggiare i 100mila fan su Facebook e celebrare l’Unità d’Italia, un pomeriggio per gareggiare dal vivo sfidandosi al gioco più famoso del mondo

Il gioco più famoso di tutti i tempi? Monopoly ovviamente. Generazione dopo generazione, da 75 anni, è passato da gioco in scatola con soldi in carta a versione con il bancomat, fino ad applicazione per iPhone (tra le più scaricate); è stato prodotto in 40 lingue, in 106 Paesi e ha venduto oltre 275 milioni di confezioni. Per il 2012, inoltre, è prevista anche l’uscita di un film dedicato al Monopoly e diretto da Ridley Scott. È impossibile contare tutte le persone che ci hanno giocato. È possibile, invece, contare tutti quelli che ne sono fan su Facebook e il numero è straordinario: oltre 100mila. Da festeggiare, dunque. E per farlo si è scelto di far giocare una partita davvero speciale. Per un giorno, verrà realizzato un mega-tabellone, ci saranno a disposizione decine di mazzette di monopoly-dollar e tantissimi bambini potranno giocare dal vivo, per promuovere una grande iniziativa sociale nel nome del gioco e del divertimento in famiglia.

Una sfida grande 140 mq (questa la misura del tabellone), con la nuova edizione speciale totalmente dedicata al nostro Paese: Monopoly Italia. Al posto delle classiche vie, come Vicolo Corto e Parco della Vittoria, qui sono rappresentate le 22 città italiane scelte attraverso un quesito popolare, da Messina a Torino, da Sanremo a Viareggio, fino a Milano. Centinaia di bambini attraverseranno in lungo e in largo lo stivale, costruendo case, palazzi e alberghi e facendo quindi le pedine, come in un vero Monopoly vivente. Tra imprevisti e probabilità, lo scopo è sempre quello di comprare terreni, farli fruttare al meglio ed edificare case e alberghi per diventare un magnate di successo.

L’evento nasce dalla collaborazione tra gli oratori milanesi e Monopoly, che sostiene la campagna “Non nasconderti dal gioco, nasconditi per gioco”, lanciata da Pepita, cooperativa sociale creata da un gruppo di educatori e di operatori esperti nella progettazione e nella realizzazione di interventi educativi e sociali, oltre che di percorsi di formazione e di attività di animazione.

L’appuntamento è sabato 11 giugno, dalle 17.00, presso l’oratorio della Parrocchia della Resurrezione di Quarto Oggiaro (Milano), in via Longarone 5. I ragazzi saranno guidati dagli animatori, capitanati da Don Enrico Galli, e si districheranno tra le città italiane: un’occasione per celebrare anche il 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 0,00 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 57,80 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
I LOVE ENGLISH JUNIOR
€ 69,00 € 49,90 - 28%