Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
mercoledì 24 aprile 2024
 
l'iniziativa
 

Assisi ricorda gli 800 anni del Presepe con Pizzaballa e una raccolta fondi per i cristiani della Cisgiordania

02/12/2023  Il Patriarca, in collegamento da Gerusalemme, interviene domenica 3 dicembre alle ore 16 durante l’incontro presso il Refettorietto del Convento di Santa Maria degli Angeli, alla Porziuncola, per lanciare l’iniziativa benefica “La speranza oltre la guerra: ricostruisci insieme a noi il futuro in Terra Santa” a sostegno degli oltre 3.000 cristiani palestinesi della Cisgiordania

Sarà il cardinale Pierbattista Pizzaballa, francescano e Patriarca latino di Gerusalemme, l’ospite più atteso all’inaugurazione del grande presepe, oltre 200 metri quadrati, che da domenica 3 dicembre campeggerà davanti alla Basilica di Santa Maria degli Angeli, la Porziuncola che fu cara a Francesco d’Assisi.

Pizzaballa, in collegamento da una Gerusalemme più che mai in cerca di pace, prenderà parte a un confronto con istituzioni locali ed esponenti degli ordini francescani. La presenza del cardinale sarà occasione anche per lanciare l’iniziativa benefica “La speranza oltre la guerra: ricostruisci insieme a noi il futuro in Terra Santa”: una raccolta fondi che la Provincia Serafica umbra ha scelto di realizzare per sostenere il Patriarcato Latino di Gerusalemme e gli oltre tremila cristiani palestinesi che in Cisgiordania, allo scoppiare della guerra, hanno perso il lavoro e anche la speranza di un futuro.

L’incontro avrà luogo domenica 3 dicembre alle ore 16 presso il Refettorietto del Convento di Santa Maria degli Angeli.

Oltre che con il Presepe, e con la mostra internazionale di presepi che come da tradizione sarà visitabile nel chiostro del convento dei Frati Minori, la Provincia Serafica di Assisi ha scelto di celebrare l’800° anniversario del primo Presepe realizzato da San Francesco a Greccio, concedendo un’indulgenza plenaria straordinaria a tutti i fedeli che, alle solite condizioni, dall’8 dicembre 2023 al 2 febbraio 2024 visiteranno una chiesa affidata alla cura pastorale dei frati francescani in tutto il mondo.

La Conferenza Episcopale Italiana, infine, ha scelto di sostenere l’iniziativa “Un presepe in ogni casa”, per avvicinare le famiglie al Vangelo secondo l’insegnamento del Santo d’Assisi.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo