logo san paolo
domenica 11 aprile 2021
 
sms solidale
 

“Nessun bambino solo” con SOS Villaggi dei Bambini

10/02/2017  Per sostenere il percorso di crescita dei bambini e ragazzi che vivono fuori dalle famiglie d’origine e sono accolti nei 7 Villaggi in Italia, SOS Villaggi dei Bambini lancia la campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi “Nessun bambino nasce per crescere da solo”. Perché ai più piccoli venga sempre garantito un futuro. Per sostenere questa iniziativa, fino all’11 febbraio, è possibile donare con un sms o chiamata da rete fissa al 45522

“Nessun Bambino Solo” è la storia di tutti quei bambini e ragazzi che non possono crescere con i propri genitori, né contare sulla presenza dei propri cari e hanno bisogno di essere protetti. Sono oltre 91mila i minorenni che hanno subito maltrattamenti nel nostro Paese (9,5% della popolazione minorile) e quasi 30.000 i bambini che in Italia vivono separati dalla loro famiglia. Il 37% per grave incapacità dei genitori nel rispondere ai bisogni evolutivi dei propri figli o perché hanno subito maltrattamenti e abusi.

 

Proteggere e accogliere bambini e ragazzi italiani e Minori stranieri non accompagnati (Msna) che arrivano nel nostro Paese, affiancarli in un cammino di crescita, sviluppare progetti per l’integrazione sociale e migliorare le loro prospettive di vita, sono gli obiettivi delle attività di SOS Villaggi dei Bambini e della campagna di raccolta fondi e sensibilizzazione “Nessun bambino nasce per crescere solo”.

 

Fino all’11 febbraio si può sostenere questa campagna inviando un sms o chiamando da rete fissa il numero solidale 45522 per garantire a un numero sempre maggiore di bambini e ragazzi il calore di una casa e pari opportunità di successo.

«“Nessun Bambino Solo” non è un facile slogan. Sono parole ricche di significato che raccontano un vuoto che nessun bambino dovrebbe mai sentire, ma che noi, da più di 60 anni, riempiamo con amore e sostegno. Diamo l’abbraccio di una famiglia a chi non può riceverlo e abbracciamo le famiglie in difficoltà», dice Roberta Capella, Direttore generale SOS Villaggi dei Bambini, la più grande organizzazione a livello mondiale, impegnata nel sostegno di bambini privi di cure familiari o a rischio di perderle, e nella promozione dei diritti dei bambini e degli adolescenti per l’ottenimento di politiche e leggi a superamento delle discriminazioni esistenti.

 

Con i fondi raccolti sarà garantita ai bambini e ai ragazzi accolti nei 7 Villaggi SOS in Italia una crescita sana ed equilibrata, nel rispetto dei loro bisogni, delle differenze e dell’identità di ciascuno, con l’obiettivo del raggiungimento dell’autonomia sociale, economica e relazionale. In Italia SOS Villaggi dei Bambini, membro dell’Osservatorio nazionale per l’infanzia e l’adolescenza, aiuta 395 bambini e ragazzi in 7 Villaggi, situati a Trento, Ostuni (BR), Vicenza, Morosolo (VA), Roma, Saronno (VA) e Mantova, che nel 2015 hanno accolto anche 49 Minori stranieri non accompagnati (Msna), sviluppando una serie di interventi incentrati sull’accoglienza e sul sostegno all’integrazione sociale.

7 VILLAGGI SOS IN ITALIA PER DARE SICUREZZA E PROTEZIONE

  

Per gravi incapacità dei genitori nel rispondere ai loro bisogni o perché hanno subito maltrattamenti e abusi: sono queste le principali cause per cui i giudici dei Tribunali per i Minorenni italiani emettono una sentenza di allontanamento dei bambini dalla propria famiglia di origine. Per questi minorenni, SOS Villaggi dei Bambini si impegna ogni giorno a difendere il primo, fondamentale, diritto di ogni bambino e bambina: ricevere l’abbraccio di una famiglia e l’amore di una casa. Nei Villaggi SOS, infatti, i bambini sperimentano un ambiente familiare: la comunità è caratterizzata dalla residenzialità degli operatori; dalla struttura architettonica a unità familiari; dall’accoglienza fino a massimo sei bambini in ciascuna comunità; dall’accoglienza congiunta dei fratelli.

 

Lo staff di ogni Villaggio SOS è composto dagli educatori residenziali, professionisti competenti e coinvolti che garantiscono ai bambini un contesto di continuità e stabilità affettiva, supportati da un team di specialisti, psicologi e terapeuti, che affiancano gli educatori nel lavoro con bambini e ragazzi, e dai supervisori che contribuiscono a garantire lo standard qualitativo dei programmi. Si aggiungono infine i volontari provenienti dal Servizio civile o dalla comunità locale.

UN SMS AL 45522 PER PROTEGGERE BAMBINI CHE VIVONO LONTANO DALLA FAMIGLIA

Fino all’11 febbraio 2017 si potrà donare al numero 45522 per sostenere la campagna “Nessun Bambino Solo”. Il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, Coop Voce e Tiscali, sarà di 2/5 euro per ciascuna chiamata da rete fissa TIM, Infostrada, Fastweb e Tiscali e di 5 euro per ciascuna chiamata da rete fissa Vodafone, Twt e Convergenze.

I PARTNER DELLA CAMPAGNA

  

L’iniziativa ha ricevuto il sostegno di Segretariato Sociale della RAI, Mediafriends, La7 e Sky per il Sociale. Inoltre le emittenti radiofoniche di Rds e Radio Deejay offrono spazi gratuiti per lo spot della campagna di raccolta “Nessun Bambino Solo”.

HASHTAG DELLA CAMPAGNA

Tutti possono seguire l’attività di SOS Villaggi dei Bambini, condividere i messaggi della campagna e invitare i loro amici, fan e follower a sostenere la campagna “Nessun Bambino Solo” con gli hashtag ufficiali #nochildalone e #nessunbambinosolo.

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 0,00 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 57,80 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%
I LOVE ENGLISH JUNIOR
€ 69,00 € 49,90 - 28%
PAROLA E PREGHIERA
€ 33,60 € 33,50
VITA PASTORALE
€ 29,00
GAZZETTA D'ALBA
€ 62,40 € 53,90 - 14%