logo san paolo
lunedì 03 agosto 2020
 
Giornata mondiale sul cancro
 

Poche regole di vita potrebbero salvarci dal 50 % dei tumori

03/02/2017  Il 4 febbraio si celebra il World cancer day, l'occasione per porre l'accento sulla prevenzione: il 50% dei tumori potrebbe essere prevenuto seguendo un opportuno regime alimentare e corretti stili di vita

Ci vuole un giorno come il 4 febbraio, la Giornata Mondiale sul cancro (promossa dall’UICC (Unione Internazionale Contro il Cancro e che rappresenta associazioni impegnate contro la malattia in oltre cento Paesi), per ricordarci che le scelte quotidiane possono incidere pesantemente sulla possibilità di ammalarsi di tumore, come accade ogni giorno a quasi mille persone. Nel mondo ogni anno a più di 12 milioni di persone viene diagnosticato un tumore e 7,6 milioni muoiono di questa malattia. Se non si prenderanno iniziative concrete si arriverà a 26 milioni di nuovi casi – sostiene l’UICC - e a 17 milioni di morti entro il 2030, soprattutto nei Paesi in via di sviluppo.  Fa il punto della situazione il Cro di Aviano (Pordenone), che fa osservare come  malgrado le neoplasie aumentano con l'età l'invecchiamento non ha una relazione diretta col cancro: sono le scelte quotidiane e gli stili di vita adottati in precedenza a determinare, in larga misura, il rischio di contrarre malattie cronico-degenerative in età avanzata.Sono le abitudini alimentari a preoccupare maggiormente: un eccessivo consumo di cibi con zuccheri semplici (bibite gasate, pasta o pane raffinato), di grassi animali, poca verdura e bassa frequenza di attività fisica ci stanno allontanando dalla dieta mediterranea a base di olio di oliva, frutta, verdura, carni bianche, pesce e cibi non raffinati. Quasi il 50% dei tumori può essere evitato mettendo in sicurezza la propria salute con scelte di vita sane e consapevoli. 
 

«Purtroppo» commenta Diego Serraino, responsabile struttura di Epidemiologia Oncologica, che ha elaborato i dati in occasione del World Cancer Day 2017 « la percentuale di quanti si espongono a questi fattori di rischio è ancora significativa: circa il 27% degli italiani si dichiara fumatore, uno su 3 è sovrappeso e uno su 10 obeso; il 17% eccede nel consumo di bevande alcoliche e il 32% non svolge attività fisica. In quanto poi al consumo di frutta e verdura nelle dosi consigliate (5 porzioni al giorno), la regola è seguita poco meno del 10%». 
Non fumare è il singolo miglior modo per una persona di prevenire fino a 17 tipi diversi di tumore; il 30% dei tumori è diagnosticata a persone sovrappeso, obese, o a chi non svolge adeguata attività fisica (basta una passeggiata giornaliera di 30 minuti); proteggere la pelle dal sole, evitare l'abbronzatura artificiale riduce al minimo il rischio di sviluppare il melanoma; vaccinare le giovani ragazze contro l'infezione dal virus del papilloma umano le protegge dal tumore della cervice uterina. 
 

In occasione della Giornata Mondiale sul cancro  undici ricercatori, oncologi e chirurghi dell'Istituto Nazionale Tumori Regina Elena e dell'Istituto Dermatologico San Gallicano di Roma ci mettono la faccia inviando messaggi ai cittadini attraverso 11 cartoline in cui  suggeriscono azioni che tutti possiamo fare. Il motto della Giornata mondiale è, infatti, “Noi possiamo. Io posso”, «ma»non solo il 4 febbraio, affermano gli specialisti. «Occorre chiedersi come possiamo impegnarci in prima persona e tutti insieme per prevenire e curare il cancro e soprattutto contribuire alla riduzione dell'impatto globale prodotto dalla patologia sulla persona, la famiglia, la società ed il lavoro Così, ad esempio, nella sua cartolina (le cartoline sono tutte visibili sul sito www.ifo.it), l'oncologo Francesco Cognetti suggerisce «Cancro? No grazie. Mantieni il peso salutare, sii fisicamente attivo, segui una dieta sana, limita il consumo di alcol, aderisci ai programmi di screening«. La ricercatrice Paola Nisticò lancia, invece, un altro messaggio: «Contro il cancro alleiamoci con il nostro sistema immunitario. Le nuove terapie lo possono risvegliare».
 

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 92,90 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 0,00 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%