Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
martedì 23 aprile 2024
 
dossier
 

Oltre il 42 per cento delle case distrutte a Gaza

22/10/2023  Si stima che siano 1 milione e 400 mila gli sfollati dalla 1.400.000 con 566 mila di questi rifugiati in 148 strutture di emergenza designate dall'Unrwa, l'agenzia dei profughi

Nell’ultimo bilancio Hamas ha denunciato altri 50 morti a Gaza per i raid notturni da parte degli israeliani, che hanno intensificato gli attacchi. Mentre si susseguono le sirene di allarme in centro Israele e nella zona di Tel Aviv.

L’Onu ha in queste ore stimato che dall’inizio delle ostilità sono oltre il 42% (per la precisione 164.756) le case distrutte nella striscia di Gaza. Lo ha fatto sapere il ministero dell’Edilizia Abitativa di Gaza, citata dall’Ufficio dell’Onu per gli affari umanitari, secondo cui si stima che gli sfollati nell'enclave palestinese siano 1.400.000 con 566.000 di questi rifugiati in 148 strutture di emergenza designate dall'Unrwa, l'agenzia dei profughi.

Multimedia
16 maggio 2018, Gaza. Quando monsignor. Pizzaballa diceva: "Temo non sia finita. Digiuno per la pace"
Correlati
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo