logo san paolo
mercoledì 10 agosto 2022
 
santa sede
 

Operativo il nuovo Ufficio immigrazione dell'Ispettorato Vaticano

26/06/2022  La struttura, istituita ufficialmente nel 1992, lavora in locali rinnovati, arricchiti da una grande sala d'attesa pensata per accogliere religiosi e laici da tutto il mondo. Alla cerimonia d'inaugurazione, in via del Mascherino 18, presenti tra gli altri, monsingor Nunzio Galantino, presidente dell'Apsa, il capo dell’Ispettorato "Vaticano", Luigi Carnevale, il Prefetto (Matteo Piantedosi) e il Questore (Mario Della Cioppa) di Roma.

Crescono le richieste. E la sede chiamata a farvi fronte cambia, migliora, si aggiorna. L'Ufficio immigrazione dell'Ispettorato di Pubblica sicurezza Vaticano opera in nuovi locali, in via del Mascherino 18. Istituita ufficialmente nel 1992 per corrispondere alle esigenze rappresentate dalle autorità della Santa Sede di migliorare, per quanto possibile, ogni forma di accoglienza in favore dei religiosi e laici stranieri che richiedono di risiedere nella capitale per motivi di studio o per vocazione religiosa, la particolare sezione oggi lavora in una struttura più funzionale (messa a disposizione in comodato gratutio dall'Amministrazione del patrimonio della Sede apostolica, Apsa), dotata tra l'altro di una grande sala d'aspetto.

All'inaugurazione hanno partecipato tra gli altri monsignor Nunzio Galantino, presidente dell'Apsa, il capo dell’Ispettorato "Vaticano", Luigi Carnevale,.suor Raffaella Petrini, segretario generale del governatorato dello Stato Città del Vaticano, Matteo Piantedosi, prefetto di Roma, Mario Della Cioppa, questore di Roma, Ugo Angeloni, comandante della Polizia locale di Roma, Francesco Di Nitto, l'ambasciatore italiano presso la Santa sede e Gianluca Gauzzi Broccoletti, comandante della Gendarmeria vaticana. «Quella di oggi - ha commentato Carnevale - non è solo un'inaugurazione di locali, ma testimonianza di un grande affetto e sostegno da parte delle autorità dello Stato vaticano». Poi ha concluso: «Qui l'accoglienza è la stessa per tutti, dal cardinale più importante, all'ultimo sacerdote arrivato da lontano

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo