logo san paolo
venerdì 22 ottobre 2021
 
 

Il parroco che ha creato il Grande Organo

05/10/2015  Si chiama don Ferdinando Mazzoleni e nella sua chiesa di Villasanta ha "assemblato" il suo vecchio organo con un altro fatto arrivare dall'Inghilterra crando un gioiello che è protagonista di un festival internazionale.

Villasanta è una cittadina a pochi chilometri da Monza: cuore pulsante di una Lombardia industriale che troppo spesso dimentica la cultura ed i valori dello spirito. Per questa ragione don Ferdinando Mazzoleni, parroco della chiesa di S. Anastasia, si è inventato “costruttore” d’organi. La sua passione per la musica e la sua perseveranza sono al centro di una storia “italiana” che don Ferdinando racconta con la soddisfazione di chi sa di aver vinto una bella sfida: “La nostra chiesa ha sempre avuto un organo, ma necessitava di un restauro. Per lungo tempo è stato utilizzato senza grandi pretese ma io non ero soddisfatto. Quando ho scoperto che una chiesa inglese vendeva il proprio organo sono andato a vederlo. Ad un prezzo stracciato l’ho comprato e fatto trasportare da noi ed un bravissimo organario lo ha integrato nel nostro, creando uno strumento tutto nuovo”.

Il risultato è andato al di là delle aspettative: perché ormai sulle locandine e nel mondo dei musicisti quello di Villasanta è Il Grande Organo. Unico in Italia e fra i più grandi d’Europa, utilizzato per registrazioni, festival, ed ovviamente per la liturgia il Grande Organo è un gioiello da 91 registri e 5000 canne che ha dato un impulso nuovo alla vita culturale della cittadina. “Quando mi chiedono perché spendo soldi nella musica ed in queste attività - continua don Ferdinando – rispondo che di investimenti per raggiungere la ricchezza materiale ce ne sono anche troppi nella nostra terra: bisogna investire nell’arricchimento dello spirito”.

Dal 2 al 30 ottobre sulle tastiere ed alle pedaliere del Grande Organo di Villasanta si esibiranno grandissimi esecutori nel Festival organistico internazionale (www.parrochiasantanastasia.com) che culminerà con la presenza di Jean Guillou, uno dei massimi maestri viventi, che terrà anche uno stage per i giovani. “Forte? Fortissimo! Tv”, un’emittente attiva sul web ne seguirà le attività. Ma la voce del Grande Organo continuerà a farsi sentire nel corso dell’anno. La rassegna Parole d’organo infatti scandirà i momenti più intensi dell’anno liturgico, sempre alternando concerti, Vespri ed esibizioni sul repertorio sacro e profano.

Perché, come ancora sottolinea don Ferdinando Mazzoleni nel programma, non dobbiamo credere “che la musica sia esercizio d’ozio, bensì d’umanità. In quanto attraverso la musica l’umano si nutre e si mostra rendendo apprezzabile il dono della vita”. Da Bach alla musica dei giorni nostri il Grande Organo di Villasanta offrirà tutta la potenza e la poesia del suono di cui è capace. Ma quella di don Ferdinando è anche una lezione per una grande città come Milano. Con molta schiettezza fa notare che il capoluogo lombardo “con tutti gli organi di cui dispone non riesce a valorizzare e mettere in luce la ricchezza di questo strumento straordinario”. E’ un invito chiaro agli appassionati: “Venite a Villasanta!”.

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 0,00 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 57,80 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
I LOVE ENGLISH JUNIOR
€ 69,00 € 49,90 - 28%