Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
lunedì 27 maggio 2024
 
 

Ornella Vanoni e la sua "confessione" a RTL 102.5 sul Festival di Sanremo

31/01/2023  Ornella Vanoni: "Non vorrei essere in gara a Sanremo, mi viene l'ansia. Ma vorrei duettare con Damiano dei Maneskin"

Ornella Vanoni ospite di Non Stop news su RTL 102.5 con Enrico Galletti, Giusi Legrenzi e Massimo Lo Nigro. La cantante, amatissima dal pubblico, parla di Sanremo. Ma prima esordisce scherzando così: "C'è sempre un buon inizio, se riesci ad averlo quando apri il giornale...". Poi continua: "Seguirò Gino Paoli, siamo rimasti molto legati. Guarderò il Festival con grande gioia".

"LE DONNE A SANREMO HANNO SEMPRE AVUTO AMPIO SPAZIO"

"E' un caso, non credo che venga discriminata questa cosa: le donne hanno sempre avuto spazio a Sanremo. Vedi la Zanicchi che l'ha vinto più volte. Sarà un caso che la scelta dei pezzi è caduta sugli uomini. So che lui ha rifiutato cantanti che hanno sempre fatto il Festival, ci saranno più uomini perché Amadeus ha ascoltato i pezzi e gli non piaciuti più quelli degli uomini, ma non c'è mai stata una discriminante per le donne a Sanremo. No", racconta.

"Il Festival ora è diventato più giocoso, una volta era in bianco e nero e c'era Nilla Pizzi. Ora ci sono incontri, interviste, le vallette sono bellissime donne, la moda: tante cose che prime non c'erano.

In gara a Sanremo

"NON VORREI ESSERE IN GARA, MI VIENE L'ANSIA. DUETTEREI CON DAMIANO DEI MANESKIN"

"Io in gara no. Mi sento male. Non intendo più partecipare in gara, se mi vogliono come ospite mi chiameranno. Sono ansiosa, mi viene l'ansia in gara. Mi piace molto Marracash tra i giovani. Altrimenti con Damiano dei Maneskin, solo con lui. Senza gruppo”, conclude.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo