logo san paolo
domenica 20 giugno 2021
 
Profughi/1
 

Ostelli della gioventù, porte aperte ai migranti

22/09/2015  A Perugia, Palermo, Alghero, Genova, Bologna, Firenze, Napoli e Ancona. L'iniziativa promossa dall'Associazione italiana alberghi per la gioventù (Aig) in collaborazione con l'Associazione italiana cultura e sport (Aics), permetterà di accogliere più di 500 giovani rifugiati in otto città italiane.

Aprire gli ostelli della gioventù ai migranti che cercano una via di salvezza in Europa: ecco un modo concreto per rispondere all'emergenza profughi. La situazione drammatica con cui il nostro Paese è chiamato a confrontarsi può diventare occasione per mettere in campo nuove risorse di impegno e accoglienza. Lo testimonia l'iniziativa promossa dall'Associazione italiana alberghi per la gioventù (Aig) in collaborazione con l'Associazione italiana cultura e sport (Aics), che permetterà di accogliere più di 500 giovani rifugiati in otto città italiane.

Il progetto non fa che estendere, a livello nazionale, l'esperienza positiva maturata a Perugia in questi ultimi sei mesi. Un ostello della gioventù è certamente uno spazio aperto, di incontro e di dialogo. Siamo abituati a immaginarlo come luogo spensierato, meta di studenti, turisti e giovani vacanzieri. Ma può anche diventare un laboratorio di accoglienza e integrazione, che proprio della vicinanza fra giovani fa il suo punto di forza. Dopo Perugia, le strutture gestite dall'Aig a  Palermo, Alghero, Genova, Bologna, Firenze, Napoli e Ancona apriranno le porte ad alcuni migranti, mantenendo contemporaneamente l'attività ordinaria di ostello.

Il progetto si chiama “Accoglienza solidale” e si basa su una strettissima collaborazione fra le due realtà che lo animano. L'Aics, attraverso i suoi volontari, si occuperà della mediazione culturale e dell'assistenza, mentre l'Aig metterà a disposizione le sue strutture, proponendo un modello di accoglienza alternativo. «Siamo nati per questo» spiega Anita Baldi, presidente nazionale Aig «e in un momento particolarmente delicato non potevamo sottrarci ad assicurare, con il solito entusiasmo, la nostra completa disponibilità e collaborazione». 

I vostri commenti
2
scrivi

Stai visualizzando  dei 2 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 0,00 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 57,80 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%
    I LOVE ENGLISH JUNIOR
    € 69,00 € 49,90 - 28%
    PAROLA E PREGHIERA
    € 33,60 € 33,50
    VITA PASTORALE
    € 29,00
    GAZZETTA D'ALBA
    € 62,40 € 53,90 - 14%