Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
mercoledì 22 maggio 2024
 
Giornata della povertà
 

Pane ai poveri nelle piazze italiane grazie ai frati dell'Antoniano

13/10/2023  Domenica 15 ottobre, in occasione della Giornata della povertà, verranno distribuite oltre 3.000 pagnotte a Bologna, Milano, Roma, Torino e Cava de' Tirreni

Pane in strada, per chi ha fame, per chi è solo, per chi si ama. Domenica 15 ottobre, 5 mense francescane della rete nazionale di Operazione Pane aprono le porte per distribuire pane fresco nelle strade. «Vogliamo condividere il pane con tutti – commenta fr. Giampaolo Cavalli, direttore dell’Antoniano – per ricordarci che solo insieme e nella condivisione si vince la povertà.» 

Le mense francescane di Operazione Pane su iniziativa dell’Antoniano di Bologna celebrano così la Giornata mondiale del pane e quella per la lotta alla povertà, che cadono il 16 e 17 ottobre. Più di 60 frati e volontari di Roma, Milano, Bologna, Torino e Cava de’Tirreni (SA) saranno vicino alle mense e alle chiese, nella giornata di domenica 15 ottobre, e distribuiranno oltre 3.000 pagnotte.

«Il pane è casa, amore, cura. È condivisione. Spezzare il pane, dividerlo con chi ci sta accanto vuol dire riconoscerci parte di una sola famiglia, riconoscerci come fratelli e sorelle. Significa dire “benvenuto, benvenuta, qui sei a casa”. È quello che facciamo ogni giorno nelle nostre mense, accogliendo chi è fragile e solo. Lo facciamo sull’invito di Gesù: date voi stessi da mangiare» prosegue fr. Cavalli.
 
L’evento e tutte le attività delle mense di Operazione Pane sono possibili anche grazie al Piccolo Coro dell’Antoniano e al mondo di Zecchino d’Oro. L’Antoniano è, infatti, il luogo dove la musica diventa pane: i bimbi del coro e i piccoli solisti di Zecchino d’Oro, con le loro voci e la loro gioia, contribuiscono alle attività delle mense, a garantire un pasto a chi non ha da mangiare. Esempio concreto di quello che può fare la musica: donare il pane a chi ha fame o è solo. E proprio per celebrare questo spirito, fondamento di Antoniano, l’edizione 2023 di Zecchino d’Oro, in onda l’1,2 e 3 dicembre su Rai1, avrà come titolo La musica può. 
 
L’Associazione Panificatori di Bologna e provincia ha generosamente donato il pane fresco che verrà distribuito in via Guinizelli come gesto di solidarietà e condivisione per celebrare la Giornata Mondiale contro la Povertà. Questa collaborazione rappresenta un segno tangibile della loro sensibilità e dell’attenzione al valore del pane come simbolo di rinascita e di aiuto verso il prossimo. Numerosi i panettieri e i fornai che si sono uniti all’iniziativa. 
 

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo