logo san paolo
martedì 28 giugno 2022
 
 

Pedalata per un sorriso

12/10/2012  Domenica 14 ottobre, Roma ospita per la prima volta la Grandfondo Campagnolo 2012: partecipando si sostiene Operation Smile Italia onlus

Sono attesi 5.500 ciclisti da tutto il mondo, più di quelli che gli organizzatori avessero immaginato tanto da aver dovuto sospendere le iscrizioni ben prima della scadenza prevista. Domenica 14 ottobre prende il prima la prima edizione della Granfondo Campagnolo Roma 2012 e gli appassionati delle due ruote, iscrivendosi, hanno potuto donare 1 euro alla raccolta fondi destinata a Operation Smile Italia onlus. Anche gli appassionati che vorranno assistere alla gara senza poter faticare in sella alla propria bici possono comunque offrire il loro contributo  con una donazione a favore della Fondazione Umanitaria inernazionale, formata da medici, infermieri e operatori sanitari, tutti rigorosamente volontari, che mettono gratuitamente a disposizione il loro tempo e le loro competenze a missioni in oltre 60 Paesi. Lo spazio accoglienza di Operation Smile darà ai visitatori l'opportunità di immergersi, tramite un bancone dotato di touch screen, nelle missioni mediche che i volontari di Operation Smile realizzano da oltre 30 anni. Da non perdere nemmeno le immagini del progetto in corso a Roma "Sorrisi in Italia", realizzato in collaborazione con la Casa di cura Sanatrix. Non mancheranno nemmeno attività più ludiche come il calcio balilla: intorno al tavolo da gioco i più piccoli potranno sfidare i campioni italiani della Roma Calcio Balilla. Infine, gli appassionati di bicicletta, avranno l'opportunità di acquistare il modello a pedalata assistita ideato e prodotto da Up Design: un modo ecologico per sostenere la causa.

Nelle due giornate di apertura del villaggio vi potrebbe essere la possibilità di incontrare alcuni dei testimonial della Fondazione invitati, Luca Barbarossa, Neri Marcorè, Max Giusti, Livia Azzariti, Giuseppe Zeno e nella giornata di domenica ha confermato la sua presenza allo stand la pilota di Formula 3, Michela Cerruti, reduce da aver visitato una missione medica dell’organizzazione in Giordania. "Sono molto contenta – dichiara la pilota - di presenziare alla Granfondo di Roma, il mio legame con Operation Smile cresce e ne sono onorata. E’ molto bello sapere che parte del ricavato servirà a finanziare le prossime missioni di Operation Smile in India e nella Repubblica Democratica del Congo. Inutile dire che amo le gare, per cui sono certa che mi divertirò! Colgo l'occasione per fare un grosso in bocca al lupo a tutti i partecipanti”. Per sostenere le attività della Fondazione alla Granfondo tutti i corridori indosseranno una maglia con la scritta “Operation Smile Italia”. “E’ per me un grande piacere che Operation Smile sia stata scelta sia dalla Granfondo di Roma che da quella di New York – spiega  Santo Versace, presidente di Operation Smile Italia - la passione e il cuore dei ciclisti è grande sia in Italia che nel resto del mondo. Gino Bartali diceva Il bene si fa ma non si dice. E certe medaglie si appendono all’anima e non alla giacca, ecco a Roma il prossimo 14 ottobre oltre 5000 ciclisti avranno ognuna una medaglia appesa nell’anima, che raffigurerà il sorriso di un bambino, e pedalando tra le meraviglie della Roma antica e nei suoi suggestivi e affascinanti dintorni, potranno sentirsi fieri di aver contribuito al cambiamento della vita di tanti bimbi che nascono con una malformazione del volto”.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo