logo san paolo
mercoledì 05 ottobre 2022
 
Il Teologo
 

Perché nel Battesimo si chiede di rinunciare a Satana

29/11/2019 

SARA - Vorrei capire perché bisogna rinunciare a Satana, quando di quest’ultimo si parla molto raramente dicendo solo e sempre che lui è la causa di tutti i mali del mondo.

Il testo della liturgia del Battesimo, in cui ci viene chiesto se rinunciamo a Satana «origine e causa di ogni peccato», nella versione italiana può essere facilmente frainteso. Una sua interpretazione letterale potrebbe infatti deresponsabilizzarci, portandoci a ritenere che poiché è lui la causa di ogni peccato e di ogni male, noi non ne siamo responsabili. Se invece andiamo al testo latino (edizione tipica che sta alla base delle traduzioni nelle diverse lingue) troviamo scritto che Satana non è la causa di ogni peccato, ma princeps, ossia il principe o il prototipo del peccato e del peccatore. Nella professione di fede che precede il gesto battesimale la Chiesa ci chiede di prendere le distanze da questo modello, per uniformarci a Cristo che lo ha sconfitto con la sua passione, morte e risurrezione

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo