logo san paolo
sabato 13 agosto 2022
 
 

Perché quelle impegnative letture bibliche a Messa?

04/07/2022  Mi riesce difficile comprendere e soprattutto pregare un Dio che si vendica sui figli fino alla settima generazione. Perché vengono proposte queste letture nel corso della Messa? Si rimane un po’ perplessi. Non si possono scegliere altre pagine dell’Antico Testamento?

GABRIELLA - Mi riesce difficile comprendere e soprattutto pregare un Dio che si vendica sui figli fino alla settima generazione. Perché vengono proposte queste letture nel corso della Messa? Si rimane un po’ perplessi. Non si possono scegliere altre pagine dell’Antico Testamento?

 

Non solo i fedeli che ascoltano, ma anche lo stesso lettore si sente a disagio nel proclamare certe pagine dell’Antico Testamento che attribuiscono a Dio sentimenti di vendetta e stragi di nemici. Ciò mette a nudo la nostra carente formazione biblica che non tiene conto dei generi letterari e soprattutto della progressiva conoscenza umana di un Dio che, come un genitore, rispetta e guida la crescita dei figli accettando anche le loro visioni parziali, infantili e immature. La rivelazione di Dio ha una dimensione storica. Passa attraverso la storia del popolo d’Israele, che ritiene Dio come un guerriero invincibile al quale attribuire materialmente la vittoria sui nemici per raggiungere la terra promessa. Un modo di procedere di Dio che illumina anche il mistero del Verbo fatto carne in una determinata cultura, come pure il mistero della Chiesa chiamata a riconoscere la presenza del Signore negli eventi della storia per incarnare quella stessa Parola secondo i tempi e le circostanze. Dio immutabile e infinito è per noi una continua scoperta attraverso l’evolversi della storia.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo