logo san paolo
martedì 03 ottobre 2023
 
Il Teologo
 

«I preliminari all’atto coniugale: in che misura sono leciti per i cristiani?»

18/08/2022  «Le effusioni e la reciproca stimolazione degli organi sessuali tra marito e moglie in preparazione dell’atto sessuale sono moralmente leciti?»

Le effusioni e la reciproca stimolazione degli organi sessuali tra marito e moglie in preparazione dell’atto sessuale sono moralmente leciti? In che misura? 

VINCENZO

La domanda “in che misura?” richiede una risposta quantitativa che non è possibile dare. La casistica, ovvero la risposta a casi predeterminati e “astratti”, ha fatto il suo tempo. Si può piuttosto dare o cercare una risposta qualitativa. La misura è l’intimità voluta per amore, capace di coniugare eros (desiderio) e philia (tenerezza) in vista di agape (amore). La misura è un cammino, un dialogo e un rispetto sempre in gioco e in costruzione. La misura è considerare l’altro sempre “volto”, mai “oggetto”. La misura è il tempo che scorre, in tutti i suoi aspetti e le sue pieghe, presentando differenti desideri, ritmi, aspettative… personali e di coppia. L’atto sessuale ha sicuramente una finalità procreativa ma – non dimentichiamolo! – anche unitiva. Cosa unisce/divide la coppia? Quella è la misura. Rispondere a “quanto” ci mette in contatto con un dio “ragioniere”; rispondere a “come” ci mette in profonda relazione con Dio amore, presente nella nostra storia. Un suggerimento di lettura: R. Massaro, Si può vivere senza eros? La dimensione erotica dell’agire cristiano, EMP, Padova, 2021.

Il libro consigliato da Gaia De Vecchi su SanPaoloStore.it

Si può vivere senza eros? La dimensione erotica dell'agire umano

Perché eros e fede cristiana sono in perenne conflitto? Perché la Chiesa cattolica, nel corso della sua storia, ha 'avvelenato' l'erotismo con un approccio eccessivamente rigido e legalista?

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo