logo san paolo
mercoledì 30 settembre 2020
 
A Milano
 

Premio internazionale Eugenio Corti 2020, nel ricordo di François Livi

05/02/2020  Lunedì 3 febbraio, presso la Veneranda Biblioteca Ambrosiana di Milano, la cerimonia di conferimento del Premio internazionale Eugenio Corti, giunto quest'anno alla terza edizione. Nella sezione riservata alle tesi di laurea, sono stati proclamati vincitori ex aequo Dario Romano e Claudia Sardo. Tra gli interventi anche un commosso ricordo del prof. François Livi, recentemente scomparso, da parte di Paola Scaglione

Lunedì 3 febbraio alle ore 15.00, presso la Veneranda Biblioteca Ambrosiana si è svolta la cerimonia di consegna del Premio internazionale Eugenio Corti, giunto alla terza edizione.

L’iniziativa, sponsorizzata dall’Associazione Eugenio Corti, è stata promossa dal Centro di ricerca “Letteratura e Cultura dell’Italia Unita” dell’Università Cattolica del Sacro Cuore in collaborazione con la Veneranda Biblioteca Ambrosiana.

Il Premio si inserisce nell’ambito del Cantiere Eugenio Corti, che dal 2016 ha visto fiorire numerose iniziative con lo scopo di onorare la memoria dell’autore del Cavallo rosso (un best seller giunto ormai alla trentaduesima edizione e tradotto in otto lingue) e promuovere lo studio della sua opera.

Monsignor Marco Ballarini (a sinistra), Prefetto della Veneranda Biblioteca Ambrosiana, e Giuseppe Langella, direttore del Centro di ricerca “Letteratura e Cultura dell’Italia Unita” dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
Monsignor Marco Ballarini (a sinistra), Prefetto della Veneranda Biblioteca Ambrosiana, e Giuseppe Langella, direttore del Centro di ricerca “Letteratura e Cultura dell’Italia Unita” dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano

Come le scorse edizioni del premio (la prima, svoltasi il 17 gennaio 2018 presso Palazzo Pirelli, e la seconda, il 4 febbraio 2019 presso il Centro Culturale di Milano) anche questa terza cerimonia ha visto la partecipazione di più relatori, costruendo così un seminario a più voci.

A introdurre i lavori e presentare le finalità e il significato del premio sono stati Mons. Marco Ballarini (Prefetto della Veneranda Biblioteca Ambrosiana) e Giuseppe Langella (direttore del Centro di ricerca della Cattolica).

Paola Scaglione (a sinistra), saggista e biografa di Eugenio Corti, e Simona Mercantini, docente presso l'Università Nazionale Vasyl' Karazin di Charkiv (Ucraina)
Paola Scaglione (a sinistra), saggista e biografa di Eugenio Corti, e Simona Mercantini, docente presso l'Università Nazionale Vasyl' Karazin di Charkiv (Ucraina)

Si sono, poi, susseguiti diversi interventi che, a vario titolo, hanno contribuito ad aprire nuove prospettive di ricerca sullo scrittore brianteo.

Mons. Federico Gallo, dottore della Biblioteca Ambrosiana, ha illustrato l’archivio e la biblioteca di Eugenio Corti, ricchi di materiali per lo più inediti conservati presso l’Ambrosiana, il cui studio approfondito potrà certamente favorire una conoscenza più diretta dell’autore, entrando nella sua officina letteraria.

La Prof.ssa Simona Mercantini, docente all’università Karazin di Karkiv in Ucraina, ha dato conto dell’interesse crescente per Corti proprio in quelle terre che occupano un posto di primo piano nella sua opera.

Vanda di Marsciano (a sinistra), moglie dello scrittore Eugenio Corti, e monsignor Federico Gallo, dottore della Biblioteca Ambrosiana
Vanda di Marsciano (a sinistra), moglie dello scrittore Eugenio Corti, e monsignor Federico Gallo, dottore della Biblioteca Ambrosiana

Vanda Corti, moglie dello scrittore e presidente dell’Associazione Eugenio Corti, ha presentato il bellissimo e toccante carteggio del marito, Voglio il tuo amore. Lettere a Vanda 1947-1951, un vero e proprio romanzo epistolare di formazione.

Paola Scaglione, saggista e biografa di Eugenio Corti, infine, ha tracciato un lucidissimo e commovente ritratto di François Livi, professore emerito della Sorbona di Parigi, tra i massimi studiosi di Corti, esempio raro di maestro e di uomo di fede.

Dario Romano e Claudia Sardo, vincitori ex aequo del Premio internazionale Eugenio Corti 2020
Dario Romano e Claudia Sardo, vincitori ex aequo del Premio internazionale Eugenio Corti 2020

Nella sezione riservata alle tesi di laurea, sono stati proclamati vincitori ex aequo Dario Romano, autore di una tesi magistrale dal titolo L’Antico e i moderni: tra i libri di Eugenio Corti per il suo Catone, e Claudia Sardo, autrice di una tesi magistrale dal titolo «Rispettare in tutto e per tutto la verità»: il realismo cristiano nel Cavallo rosso di Eugenio Corti.

L’appuntamento è per la quarta edizione del Premio Internazionale Eugenio Corti nel febbraio 2021, a cento anni esatti della nascita dello scrittore.

François Livi (Firenze, 8 agosto 1943 - Parigi, 28 novembre 2019)
François Livi (Firenze, 8 agosto 1943 - Parigi, 28 novembre 2019)

François Livi

François Livi (Firenze, 8 agosto 1943 - Parigi, 28 novembre 2019) è stato professore della Facoltà di Lettere dell'Università Sorbona di Parigi. All'interno dei suoi studi, un posto di rilevo è occupato dall'approfondimento delle opere di Eugenio Corti. A lui va il merito di aver fatto conoscere lo scrittore brianteo in Francia, grazie alla promozione di molte iniziative culturali, accademiche ed editoriali, tra le quali un importante Convegno internazionale tenutosi presso la Sorbona nel gennaio 2016.

Eugenio Corti (Besana in Brianza, 21 gennaio 1921 - 4 febbraio 2014)
Eugenio Corti (Besana in Brianza, 21 gennaio 1921 - 4 febbraio 2014)

Eugenio Corti

  

Lo scrittore Eugenio Corti (Besana in Brianza, 21 gennaio 1921 - 4 febbraio 2014) è noto soprattutto per il romanzo Il cavallo rosso, pubblicato dalle Edizioni Ares di Milano nel maggio del 1983 e giunto alla 34ma edizione italiana. Tradotto in otto lingue (francese, spagnolo, inglese, romeno, lituano, giapponese, olandese e serbo) è un longseller che in Italia e all'estero ha riscosso notevole successo negli ultimi decenni. Tra gli scritti di Corti si ricordano anche il diario di guerra I più non ritornano (1947) drammatico resoconto della ritirata di Russia durante la Seconda Guerra Mondiale alla quale l'autore ha partecipato come sottotenente d'artiglieria; il romanzo Gli ultimi soldati del re (1994) sulla guerra di liberazione dell'Italia; i racconti per immagini La terra dell'Indio (1998), L'isola del paradiso (2000) e Catone l'antico (2005), e la tragedia teatrale Processo e morte di Stalin, rappresentata per la prima volta nel 1962 a Roma al Teatro della Cometa dalla Compagnia Stabile di Diego Fabbri.

Accanto alla produzione letteraria, nel corso degli anni Eugenio Corti ha condotto una profonda e lucida analisi sugli avvenimenti epocali del secondo Novecento, da lui vissuti in prima persona, con grande capacità di indagine storica ed attenzione agli sviluppi della società, incoraggiando il recupero dei valori umani e spirituali venuti meno in seguito ai conflitti bellici e all'affermarsi del pensiero ideologico. I suoi saggi sono raccolti nei volumi Il fumo nel tempio (1995) e Processo e morte di Stalin (1999), comprendente anche la tragedia.
Nel 2015, a cura di Alessandro Rivali, editor delle Edizioni Ares di Milano, sono state pubblicate le lettere dello scrittore dal fronte russo raccolte nel volume 
Io ritornerò. Lettere dalla Russia (1942-1943), mentre nel dicembre 2017 è uscito Il ricordo diventa poesia. Dai Diari, 1940-1948, che contiene pagine inedite tratte dai Diari dello scrittore curate da Vanda Di Marsciano, moglie dell'autore, e dal giornalista Giovanni Santambrogio. Nel 2019, a cura di Vanda Di Marsciano, è stato pubblicato il volume Voglio il tuo amore. Lettere a Vanda 1947-1951, che raccoglie le lettere tra Eugenio Corti e la giovane studentessa di lettere Vanda di Marsciano, che sarebbe poi diventata sua moglie.

Negli anni all'autore sono stati conferiti vari riconoscimenti, tra cui il Premio Internazionale Medaglia d'Oro al merito della Cultura Cattolica nel 2000, l'Ambrogino d'oro dal Comune di Milano nel 2007, il Premio Isimbardi dalla Provincia di Milano nel 2009 e il Premio "La Lombardia per il Lavoro" assegnato per meriti culturali dalla Regione Lombardia nel 2010

Nella foto in alto, da sinistra: Vanda di Marsciano Corti, monsignor Federico Gallo, monsignor Marco Ballarini, Giuseppe Langella, Paola Scaglione, Simona Mercantini

Le foto di questo servizio sono dell'Associazione Culturale Internazionale "Eugenio Corti"

Il cavallo rosso

HOME / Libri / Il cavallo rosso Disponibile a partire da 5 giorno/i vota, segnala o condividi Uscito nel Maggio 1983, "Il cavallo rosso" è stato subito accolto dai lettori e dai critici non condizionati da ideologie, come un grande caso letterario; tale si è confermato con il succedersi delle edizioni.

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 0,00 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 0,00 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%