Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
lunedì 22 aprile 2024
 
 

Quando Dalla diede voce ai disabili

05/03/2012  Alberto Contri, presidente di Pubblicità Progresso, ricorda le campagne realizzate con il cantautore appena scomparso. E della volta in cui furono premiati insieme da Ciampi.

«Lucio Dalla è stato un grande amico di Pubblicità progresso. Aveva già donato i diritti di una sua canzone, Latin lover, per la campagna del '93 "Vai a trovare un malato. Nel 2002 gli chiesi di scrivere appositamente una canzone sui problemi dei disabili, sulla quale costruimmo, insieme al suo regista Lo Giudice, uno splendido videoclip con i ragazzi down, che recuperavano dignità lavorando come chiunque altro. La canzone si chiamò Per sempre presente, a significare che il mistero della vita ci sorprende sempre, sotto qualunque forma si presenti. Poi fu inserita nel suo Lp Lucio».

Alberto Contri, presidente di Pubblicità progresso, ricorda così il grande cantautore appena scomparso. Un episodio fa luce sull'origine di questa canzone per i disabili. Durante la preparazione del palco per un suo concerto, Dalla si scontrò con un operaio e, in un momento di collera, si lasciò sfuggire un "mongolo" ai danni del poveretto. Ne seguì un putiferio, dal momento che un giornalista aveva sentito tutto. Dalla si dispacque molto dell'accaduto e, quando Contri gli chiese di partecipare alla campagna per i disabili con una sua canzone, lo fece con grande gioia.

Ecco il video della campagna per i disabili:

Contri ricorda anche «con grande commozione quando il presidente Ciampi ci insignì entrambi al Quirinale dell'onorificenza di Grand'ufficiale al merito della Repubblica italiana per aver creato una campagna così bella, su un tema tanto difficile», dice Contri. Che rivela anche la passione del cantautore per la comunicazione: «Tenemmo insieme delle lezioni all'università. Ci mancheranno il suo genio, il suo affetto, la sua simpatia, le cene con gli amici. Ma per noi resterà Per sempre presente...».


Ed ecco il video di un'altra campagna di Pubblicità Progresso realizzata con Dalla:

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo