Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
giovedì 30 maggio 2024
 
Mostre
 

Quando la mente ci inganna

03/10/2023  A Palazzo Barolo a Torino ha aperto la mostra Il museo delle illusioni. Settanta istallazioni dove sembra vero ciò che non lo è

Dopo aver girato per alcune città italiane la mostra Il museo delle illusioni fra arte escienza approda a Torino nello storico palazzo Barolo in via delle Orfane 7/A.Settanta installazioni e fotografie mostrano i meccanismi della percezione e i loro inganni: immagini statiche sembrano in frenetico movimento, linee parallele si incontrano, due dimensioni diventano tre. «Quando osserviamo qualcosa è il cervello che assembla le scene inviate dalla retina e dal nervo ottico: gli occhi, però, possono vedere cose differenti e così la corteccia visiva salta da un'immagine all'altra, senza decidere quale sia quella reale. Da questo “gioco contradditorio” nascono le illusioni ottiche di forma, colore, movimento, geometriche, prospettiche», spiega Vincenzo Florio, psichiatra a Bolzano, studioso dei meccanismi cognitivi. La mostra ospita anche una serie di installazioni multimediali e interattive che attraverso l’utilizzo di tecnologie avanzate, mostrano come la realtà virtuale possa alterare la percezione delle cose. Le installazioni e le fotografie esposte, vere e proprie opere d’arte, offrono ai visitatori l’opportunità di riflettere sul rapporto tra le immagini e la realtà.
Durante la visita i bambini e le persone di ogni età vengono accompagnati da una guida personale e virtuale, il simpatico professor Umberto Lesperto (senza apostofo!), che aiuta tutti a entrare nei segreti della fisica e dei meccanismi ottico- percettivi. Costi: biglietto adulti 10 euro e ridotto 8 euro biglietto per chi possiede l’abbonamento musei di Torino.

La mostra temporanea, aperta sino al 14 gennaio,  è organizzata dal gruppo internazionale Exhibition of Illusions, composto da esperti di esposizioni internazionali, da decenni promotori di mostre di successo in Italia e all'estero.

Info Point 3791577359

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo