logo san paolo
venerdì 03 dicembre 2021
 
Internet
 

Quanto è segreta la tua password?

06/05/2016  Oggi si celebra la Giornata mondiale della Password per sensibilizzare gli utenti sulla sicurezza degli account online e proteggere i propri dati.


Tra le tante Giornate da celebrare c'è anche questa: la Giornata mondiale della password. In effetti se ci pensiamo bene siamo sommersi da parole chiave da ricordare per accedere a servizi di home banking, social network,mail,  polizze, assicurazioni.

Per fare prima e evitare fastidiose dimenticanze tendiamo a usare sempre la stessa, abbassando così il livello di sicurezza. Risulta che la parola chiave più usata dagli utenti è ancora "123456", così banale da essere facilmente violabile dagli hacker. Secondo una ricerca di Intel, in media ogni utente ha 27  password per altrettanti differenti account privati o di lavoro, il 15% degli intervistati ammette di usare la stessa parola per più profili o servizi, il 37% dimentica una password una volta la settimana.

Sul sito ufficiale www.passwordday.org, ci sono i consigli per la sicurezza
e anche un quiz per scoprire il livello della nostra password. Uno dei consigli  è quello di  utilizzare il più possibile la verifica in due passaggi che oltre alla password prevede l'inserimento di un codice di verifica inviato via sms sullo smartphone. Un sistema oramai adottato da tante aziende tecnologiche, da Google a Apple, da Twitter a Microsoft,  che garantisce maggiore sicurezza agli utenti. E invece di combinazioni alfanumeriche si potrebbe ricorrere a una frase.

In futuro non dovremmo più porci questo problema. La soluzione arriverà dalla biometria, cioè il riconoscimento di nostri parametri personali come occhi, voce e battito cardiaco. Per sbloccare computer e smartphone, dunque, saranno sempre più usate le impronte digitali, la scansione dell'iride, il tono di voce.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo