logo san paolo
lunedì 13 luglio 2020
 
 

Redditest, prova quanto sei coerente

20/11/2012  Arriva "Redditest", il misuratore dello stile di vita degli italiani: un software che consente ai contribuenti di valutare la coerenza tra reddito familiare e spese sostenute nell'anno.

(Thinkstock)
(Thinkstock)

Parte oggi il nuovo Redditest, lo strumento che rivelerà se il reddito dichiarato dalle famiglie italiane è in linea con le disposizioni del Fisco. È basato sulle spese più significative che si sostengono in ambito domestico (spese per la casa, mezzi di trasporto, viaggi, spese di istruzione, investimenti mobiliari ed immobiliari, spese sportive, assicurazioni ecc.), per consentire di verificare, in via preventiva, se il reddito dichiarato è coerente con le spese sostenute. Coloro che vorranno orientarsi in vista della denuncia dei redditi, potranno verificare la propria congruità scaricando sul computer di casa, un apposito software reso disponibile sul sito dell’Agenzia e inserendo i dati relativi al reddito percepito e alle spese sopportate nell’anno.


Ecco l'ultimo video rilasciato dall'Agenzia delle Entrate sul proprio canale YouTube per illustrare il Redditest:

Se il risultato del test sarà una luce verde c’è la prova della coerenza tra le due voci, altrimenti si accenderà un semaforo rosso, segno che il proprio tenore di vita è superiore al reddito dichiarato. Una spia che dovrebbe indurre il contribuente a modificare la propria dichiarazione o a cambiare la gestione del proprio bilancio familiare per evitare di essere accertato dall’Amministrazione finanziaria. Lo strumento non è un autodenuncia al fisco, infatti, i dati che verranno immessi saranno elaborati in forma anonima, pertanto, conosciuti solo dal contribuente e non lasceranno alcuna traccia nella rete telematica.

Tale strumento ha anticipato l’introduzione del nuovo redditometro, che dovrà essere emanato con apposito decreto del ministero dell’Economia e delle Finanze: un vero e proprio strumento di controllo e non uno preventivo come il Redditest, attraverso il quale si darà luogo, a partire dal 2013, agli accertamenti.

I vostri commenti
2
scrivi

Stai visualizzando  dei 2 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 92,90 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 0,00 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%