Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
venerdì 19 aprile 2024
 
 

Ricatto d'amore per un permesso di soggiorno

12/07/2010  Sandra Bullock, canadese in carriera, cerca marito per restare negli Stati Uniti

Margaret Tate (Sandra Bullock) è una donna in carriera: nata in un piccolo paese del Canada a New York ha trovato il successo professionale. Ma il suo permesso di soggiorno negli Stati Uniti è scaduto e, secondo le leggi sull'immigrazione, deve immediatamente tornare nel proprio Paese. I dirigenti dell'azienda sono già pronti a sostituirla quando lei, per risolvere la situazione, annuncia che sta per sposarsi con l'americano e ignaro assistente Andrew (Ryan Reynolds). È questo il "Ricatto d'amore" del titolo a cui il povero Andrew non può sottrarsi. Commedia senza sorprese, ma piacevole e brillante grazie alla bravura e all'ironia di Sandra Bullock. Divertenti le scene girate in Alaska, dove non mancano osservazioni sulle abitudini americane.

Giudizio critico: discreto
Pubblico: famiglia

Lunedì 12, 21.00 - Sky cinema 1

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo