logo san paolo
mercoledì 25 maggio 2022
 
 

Riscaldati dal sole

12/05/2011  Tre novità appena presentate alla fiera Solarexpo di Verona, sfruttano l’energia pulita per aver acqua e ambienti caldi

Come sfruttare al meglio l’energia del sole? Ci ha pensato Super Solar con il suo impianto che combina i vantaggi di solare termico e fotovoltaico. Il marchio da quasi trent’anni produce impianti solari termici, per utilizzare gratuitamente l’acqua riscaldata dal sole e risparmiare e per usufruire della detrazione fiscale al 55% (il costo iniziale di acquisto viene ammortizzato in 5 anni). Questi nuovi impianti si basano sul sistema a circolazione naturale, che non richiede l’utilizzo di energia elettrica e di manutenzione e che consente un risparmio reale. Grazie alla qualità dei materiali impiegati e alla selezione dei componenti, un impianto di questo tipo permette di ottenere acqua calda gratis per oltre 25 anni. Inoltre, Super Solar progetta anche impianti a circolazione forzata, adatti nei centri storici o nei casi sia necessario salvaguardare il paesaggio, che consentono di posizionare il serbatoio all’interno dell’immobile, mentre all’esterno appariranno solo i pannelli installati sul tetto. Super Solar è un marchio di Solar Systems, www.supersolar.it.

È appena stato presentato alla Fiera Solarexpo di Verona RATIOcompact, il sistema multifunzionale per riscaldamento solare di Wagner & Co Solar Italia. Compatto e bello da vedere, il sistema coniuga in uno spazio ridotto impianto solare, circuito di riscaldamento e unità acqua calda sanitaria istantanea, grazie a una centralina di regolazione, in grado di fornire calore solare anche a impianti che utilizzano convenzionali termosifoni. Pratico, semplice da dimensionare e rapido da installare, è composto da elementi premontati e precablati, compatibili con tutte le comuni caldaie per riscaldamento e dà la possibilità di essere applicato a parete o al serbatoio. Il serbatoio solare è ottimizzato energeticamente con coibentazione aderente e asportabile in fibra di poliestere privo di CFC e con uno spessore di 120 mm. All’interno dell’accumulo, invece, il sistema è isolato con poliuretano spesso fino a 60 mm, senza ponti termici. Molto curata dal punto di vista estetico, la centralina solare “regolazione intelligente” è integrata nel design della copertura dell’accumulo. Semplice da comandare, gestisce facilmente il ricircolo grazie a 2 sistemi di impianto autonomamente selezionabili, per evitare temperature elevate e perdite di calore delle tubazioni. www.wagner‐solar.com

Anche Brandoni Solare si è presentata a Solarexpo con un’importante novità per quanto riguarda la sicurezza dei moduli fotovoltaici. Si tratta del sistema MPS (Module Protection System), che fornisce un dispositivo che garantisce altissimi standard di protezione dei moduli fotvoltaici, perché permette di disabilitare la generazione di energia da parte di ogni singolo modulo in caso d’incendio. Grazie a un accordo di collaborazione con la società Svizzera Esmolo Ltd, Brandoni Solare ha realizzato questo sistema, costituito da un’ elettronica intelligente integrata all’interno della scatola di giunzione installata sul modulo, che permette di controllarne la temperatura. In caso di superamento dei limiti impostati nel sistema, l’elettronica provvede a cortocircuitare il modulo stesso. Inoltre, il sistema MPS protegge i moduli dalle sovratensioni, dai danni causati dai fulmini e anche dai furti: nel caso in cui il modulo venga rubato e disinstallato dal luogo in cui è stato montato, questo si disattiva e si cortocircuita ed è possibile riattivarlo solamente attraverso specifica strumentazione e per mezzo di codici di codifica in possesso del solo proprietario. Il sistema può essere installato, a richiesta, su tutti i moduli prodotti da Brandoni Solare. www.brandonisolare.com

Tag:
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo