logo san paolo
venerdì 20 maggio 2022
 
Salvaguardia del Creato
 

Licia Colò: «L'emergenza climatica, un'esagerazione? No, realtà»

24/10/2019 

Negli ultimi tempi si parla sempre più spesso di emergenze climatiche. Chi mi incontra mi chiede se non si stia esagerando. L’aumento della temperatura è sotto gli occhi di tutti, ma i titoli di giornali appaiono a molti eccessivamente catastrofisti. Quanto mi piacerebbe affermare che stiamo parlando di esagerazioni! Ma forse ancora non ci siamo resi conto della gravità della situazione in cui ci troviamo e ciò accade soltanto perché la nostra vita è troppo breve in confronto a quella della Terra. I cambiamenti che possono avvenire nell’arco di 50 anni non ci spaventano, ma certamente spaventano i nostri figli. Secondo il nuovo rapporto del comitato scientifico dell’Onu, l’entità di questi cambiamenti è destinata ad aumentare. E non parliamo di qualcosa lontano da noi. Mai più di oggi è chiaro quanto siamo tutti collegati: il Nord del mondo col Centro e il Sud del pianeta. Eventi climatici estremi che sempre più spesso metteranno in ginocchio l’agricoltura, cambiamenti nell’alimentazione, migranti climatici. Tutto questo è già il nostro presente. Dati scientifici hanno dimostrato che, se anche da oggi gli abitanti dell’intero pianeta modicassero drasticamente il proprio modo di vita, i cambiamenti in atto rallenterebbero molto lentamente. Noi italiani abbiamo iniziato a fare la nostra parte ma è importante ricordare quanto sarebbe indispensabile che tutta l’umanità si sentisse davvero ospite della stessa casa comune.

(foto in alto: Ansa)

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo