Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
domenica 21 luglio 2024
 
Serie tv
 

"Noi Siamo Leggenda”. Se un gruppo di ragazzi scopre di avere dei superpoteri

21/11/2023  Il 22 novembre su Rai 2 in prima serata e su Rai Play la serie "Noi Siamo Leggenda", il nuovo teen drama a tinte fantasy che racconta le storie di un gruppo di adolescenti che scopre improvvisamente di essere dotato di superpoteri

Dallo stesso regista di Mare fuori e Sopravvissuti, Carmine d’Elia, arriva una nuova serie Tv che ha come protagonisti un gruppo di adolescenti problematici, chiamati a vivere una condizione molto particolare. Noi siamo leggendain sei episodi da mercoledì 22 novembre su Rai 2  e Rai play e dal giorno dopo su Prime video, immagina che cinque tra ragazzi e ragazze che attraversano il difficile periodo dell’adolescenza con fragilità e insicurezze causate o da una delicata situazione familiare o da un forte senso di inadeguatezza, scoprano improvvisamente di possedere dei superpoteri, un po’ come accade a SpiderMan, uno dei più popolari eroi di fumetti e film. Dopo un primo momento di sorpresa, usano i loro poteri per prendersi piccole rivincite sulla vita, ma quando iniziano a fare squadra trovano un motivo più nobile a cui mettersi al servizio. Uscendo dall’ego tipico dell’adolescenza per lavorare per il bene comune. Una storia quindi di crescita che usa l’escamotage dei superpoteri per raccontare una generazione spesso smarrita che cerca nel gruppo di amici un modo il luogo giusto per uscire dall’isolamento e dalla sofferenza interiore. Da un’idea di Valerio D’Annunzio e Michelangelo La Neve - è una coproduzione Rai Fiction e Fabula Pictures, prodotta da Nicola e Marco De Angelis, in collaborazione con Prime Video. Nel ruolo di uno dei ragazzi protagonisti, Massimo, che ha da poco perso la mamma per un tumore e scopre che le sue mani possono diventare incandescenti, Emanuele di Stefano, che malgrado la giovane età ha già lavorato in film e serie tv importanti, tra cui La scuola cattolica (film sul massacro del Circeo), dove interpretava il ruolo della voce narrante, quella dello scrittore Edoardo Albinati, e Siccità di Paolo Virzì, e che proprio in questo periodo è un tv con un'altra serie, Corpo libero. 

Claudia Pandolfi
Claudia Pandolfi

I PERSONAGGI E GLI ATTORI

 

MASSIMO EMANUELE DI STEFANO
Massimo è molto intelligente, il classico ragazzo che riesce ad andare bene a scuola senza studiare. Chiuso in sé e timido, ha tutte le caratteristiche per essere un figo ma non ne è consapevole. Il suo più grande problema è la "soppressione della rabbia" indotta dalla madre che, in buona fede, lo ha sempre istigato a stare un passo indietro, ad abbassare la testa. È molto amico di Andrea, Marco e, seppure in maniera diversa, anche di Lin. Primo a scoprire i poteri e destinato ad essere il leader del gruppo, avrà un percorso di trasformazione lungo e travagliato, segnato anche dalla morte della madre e dal rapporto difficile e conflittuale con sua zia. In un primo tempo, infatti, Massimo sarà affascinato dal lato eccitante del potere e dalla tentazione di usarlo per avere una sorta di rivincita sulla vita. Salvo poi comprendere che la sua strada è altrove e che i poteri, come dice qualcuno, più sono grandi più ti investono di responsabilità. 

MARCO GIULIO PRANNO
Amico fidato, con Andrea e Massimo forma un trittico indissolubile. Simpatico, capace di sdrammatizzare ogni cosa, sarà l’unico del gruppo a non sviluppare poteri e, quindi, il nostro contraltare di normalità in questa situazione straordinaria. Ciononostante, dopo un iniziale spaesamento, resterà accanto agli amici e manterrà il segreto su di loro. Dietro l’apparenza di ragazzo allegro e sempre pronto allo scherzo, Marco nasconde delle ferite. Lui e la sua gemella Viola, infatti, sono cresciuti da soli con la madre, l'Ispettore di polizia Beatrice Nenchi. Marco è legatissimo a Massimo e, quando l’amico si allontanerà da lui, Marco soffrirà moltissimo. 

VIOLA - MARGHERITA ARESTI
Tanto bella quanto tagliente e spigolosa, Viola è la gemella di Marco, nonché il sogno erotico di mezza scuola, Massimo compreso. Viola, anche se lo trova 'carino', non lo ha mai calcolato più di tanto, almeno fino a quando non scoprirà alcuni segreti che Massimo nasconde. Lei, che mal sopporta i dettami e la disciplina di sua madre, scorgerà in lui quella stessa rabbia e quella stessa ribellione che la caratterizzano. Nascerà così tra loro un'attrazione esplosiva. 

ANDREA MILO ROUSSEL
È nato con una malformazione cardiaca che lo obbliga a stare sempre sotto controllo e a evitare qualunque emozione troppo forte o stravizio. Una fregatura colossale alla quale Andrea ha reagito con forza e determinazione. Suo padre e sua madre vivono per lui, dando fondo a tutti i loro risparmi, per tentare di curarlo, senza mai farglielo pesare. Il rapporto col fratello maggiore NICOLA è conflittuale. Quando erano più piccoli, Nicola era una sorta di mito per Andrea e i suoi amici. Crescendo, Andrea ne ha visto i limiti, ma mantiene ancora un incrollabile affetto per lui. Adora fare musica al computer ma non ha potuto condividere con gli amici la sua passione, almeno finché non incontra GRETA. Nonostante i loro mondi agli antipodi, Greta e Andrea si apriranno l’uno con l’altra. Riusciranno a tirar fuori il meglio, completandosi, come una vera coppia, anche quando i loro poteri rischieranno di dividerli.

GRETA SOFYA GERSHVICH
Greta è di madrelingua tedesca, figlia dell'ambasciatrice in Vaticano. Apparentemente snob, frivola e sarcastica, nasconde dietro la sua durezza il suo più grande dolore: suo fratello, infatti, è in coma irreversibile da più di un anno, in seguito a un incidente del quale lei si dà la colpa. Ha un rapporto molto conflittuale con i suoi genitori, in particolare con sua madre che, pur non volendolo ammettere, addebita a lei la causa di ciò che è accaduto al figlio. Vive a Roma da due anni e frequenta una costosa scuola internazionale, la stessa che, prima, frequentava anche Jean. È lì che si sono conosciuti e sono diventati amici. Ora, spesso, si ritrova nel quartiere di periferia dove vivono i ragazzi per star vicino a Jean. Nonostante, almeno all'inizio, guardi con diffidenza e una punta di superiorità i ragazzi del quartiere, a poco a poco inizia ad apprezzarne l’autenticità. Anche alla luce della scoperta del suo potere, farà gruppo con loro e si innamorerà di Andrea, suscitando la pericolosa gelosia di Jean.

JEAN  NICOLAS MAUPAS
Jean è francese. La sua famiglia è venuta nel Belpaese per seguire meglio l’azienda di alta moda del quale il padre, Giuseppe, è CEO e titolare. Nonostante sia alto e corpulento, Jean è terribilmente fragile e timoroso e questo, unito alla sua timidezza, lo rende bersaglio ideale delle vessazioni da parte dei suoi coetanei, ma anche di suo padre. Proprio per temprare il suo carattere, nonostante la reticenza di sua madre, Giuseppe lo ha iscritto in un liceo di periferia, lo stesso che frequentano Massimo e i suoi amici. L'unica vera amica che ha è Greta e quell’amicizia è un dono prezioso per entrambi, soprattutto per Jean che è, da sempre, segretamente innamorato di lei. Jean ha una passione per la musica, canta e scrive ma è troppo timido per mettersi alla prova. Nasconde la sua estrosità al padre, che non vede di buon occhio questa sua passione. Al contrario di Greta che, invece, asseconda l’originalità e il talento di Jean. La scoperta del potere porterà Jean a diventare più sicuro di sé, tanto da trovare la forza di creare un gruppo musicale assieme a Greta e Andrea. 

LARA VALENTINA ROMANI
Lara, originaria dell'Est Europa, è nata e cresciuta nel quartiere. Cazzuta, intelligente, spiritosa ma in modo mai pungente e poco incline a seguire le mode del momento, Lara è bella, di una bellezza peculiare e poco appariscente. Determinata e forte, quando sua madre si ammala, inizia a lavorare in un bar per portare a casa dei soldi e mantenersi all'università. Sì, perché, nonostante tutto, Lara non vuole rinunciare ai suoi sogni e al suo futuro. La malattia della madre, che lavora nella stessa fabbrica in cui lavorava la mamma di Massimo, sarà il primo campanello d'allarme per Lara per capire che qualcosa in quella fabbrica non va. 

LIN  GIULIA LIN
Lin, cinese di seconda generazione, figlia di emigrati giunti in Italia vent’anni fa, non spicca certo per la sua bellezza. Il suo più grande desiderio è essere accettata e crede di doversi uniformare a modelli estetici occidentali per riuscirci. La sorella, Shin, cerca in tutti i modi di convincerla che la bellezza interiore, vale più di qualunque altra cosa, ma Lin è troppo insicura e arrabbiata per riuscirci. Sensibile e buona, a scuola è vittima delle angherie delle belle di turno, capitanate da Sara. Lin, a differenza degli altri, prende subito confidenza con il suo potere e inizia a usarlo in modo spregiudicato fino ad arrivare anche a vendicarsi delle angherie subite. Innamorata perdutamente e senza speranza di Nicola, farà di tutto per incarnare la sua donna ideale. Piano piano, però, si renderà conto che la bellezza esteriore non è tutto e che un amore costruito sulle bugie non ha nessun valore. 

NICOLA  GIACOMO GIORGIO
Nicola, fratello di Andrea, è il bello del gruppo. Egocentrico e vanitoso, è fissato con il suo fisico che modella con ore di palestra e allentamenti. Nonostante tutto, però, riesce ad essere anche simpatico, perché in fondo è tutto tranne che cattivo. Con il fratello ha un rapporto ambivalente. Da un lato è protettivo come qualunque fratello maggiore, dall’altro è insofferente per le troppe attenzioni che i genitori gli riservano. Con Massimo e Marco, da sempre amici di Andrea, ha un rapporto cameratesco nel quale impone i suoi modi da sbruffone. Fidanzato con Sara, la più bella della scuola, Lin per lui semplicemente non esiste.  

SARA  BEATRICE VENDRAMIN
Sara è bella, di una bellezza palese, sfrontata, che la rende la più popolare della scuola. Fidanzata con Nicola, Sara non ha mai avuto paura di usare quello che madre natura le ha dato per ottenere ciò che vuole, anche se questo significa calpestare qualcuno. Odia le ipocrisie e la finta modestia e spesso questo la porta ad essere detestata da chi non rientra nella sua ristretta cerchia di seguaci. Come Lin, che Sara bullizza con regolarità. Questa sua superficialità, però, le tornerà indietro come un boomerang. Nel momento più basso, Sara scoprirà di avere una forza che non credeva di possedere e questo la aiuterà a riprendere in mano la sua vita e ad allontanarsi da tutto ciò che prima bramava.

GIOVANNI DE BIASE LINO GUANCIALE
Misterioso e di poche parole, De Biase vive a Venezia con ETTORE, un uomo di 70 anni e unico legame della sua vita. De Biase nasconde un oscuro segreto che ha a che fare con i poteri.Grazie a un’attenta ricerca, riuscirà a individuare la città e il quartiere dove si trovano i ragazzi. La stessa città che lo lega ad un passato che sembrava dimenticato. 

SIMONA CLAUDIA PANDOLFI
Zia di Massimo, aveva un rapporto molto conflittuale con la sorella tanto che, per anni, non si sono parlate. Bella, di una bellezza non ostentata, dura e al contempo fragile. Massimo crede che Simona e sua madre abbiamo litigato per via del fatto che Simona è un’egoista che se ne è sempre fregata della famiglia.
Non sa che il loro legame si è spezzato per via di un segreto nascosto nel passato di Simona. Una colpa che la donna, da quel giorno, paga con una sorta di masochismo sentimentale che la porta a scegliere sempre l’uomo sbagliato. Il rapporto con Massimo, all’inizio molto conflittuale, a poco a poco si farà più intimo e vero, complice anche un carattere molto simile che li porterà a capirsi e a curare, reciprocamente, le proprie ferite che, nel caso di Simona, hanno il volto di NUNZIO, un amore coercitivo e sbagliato. 

BEATRICE NENCHI PIA LANCIOTTI
È la madre di Marco e Viola. Michela era la sua migliore amica e quindi è molto ostile a Simona. Severa, dura e animata da un senso dell’etica e della giustizia inflessibili dato dal suo lavoro. Ha un rapporto molto conflittuale con sua figlia, ribelle e anticonformista, mentre ha un legame molto forte con il figlio. Poliziotta determinata e forte, per un’innata ansia di giustizia, si è buttata quasi totalmente nel lavoro. Indaga per debellare una gang di criminali locali che imperversa nel quartiere e, per prima, intuisce che stanno succedendo eventi inspiegabili.


 

I PRIMI DUE EPISODI

  

Episodio 1
Qualche giorno prima di Natale, Massimo (17), assiste alla morte di sua madre Michela. Preda della rabbia, viene sorpreso da uno strano potere: i palmi delle sue mani diventano incandescenti. I suoi due migliori amici Marco e Andrea, e i rispettivi genitori (l’ispettore Beatrice Nenchi, Sabrina e Riccardo) cercano di sostenerlo. Massimo scopre che la sua custodia è stata affidata alla zia Simona con cui non ha mai avuto alcun rapporto. Durante la Vigilia di Natale, mentre i ragazzi sono alla ricerca di regali, Massimo nota il braccialetto che sua madre portava sempre al polso nella vetrina di un compro oro. Il venditore non vuole cederlo. Massimo, accecato dalla rabbia, decide di farsi giustizia da solo...

Episodio 2
Mentre i problemi di convivenza tra Massimo e Simona continuano, scopriamo che anche altri ragazzi hanno dei poteri. Lin, una ragazza asiatica insicura del proprio aspetto, è segretamente innamorata di Nicola, il fratello di Andrea, e cerca in tutti i modi di conquistarlo. Appena arrivato nella scuola di quel quartiere popolare, Jean, figlio del ricco imprenditore Giuseppe Liberati, viene preso di mira dai compagni ma per la prima volta intuisce che potrà sottrarsi alla sua condizione di perdente. Anche la sua migliore amica Greta, figlia di un’ambasciatrice, possiede un potere e vorrebbe salvare suo fratello Daniel, in coma da anni. Viola, la sorella di Marco, scopre il segreto di Massimo e improvvisamente lo vede sotto una luce diversa… Intanto Beatrice Nenchi (madre di Marco e Viola), ha iniziato a indagare su alcuni furti di quartiere.  

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo